Mondoposte.it

Dipendenti => Dipendenti => Discussione aperta da: PancO - Novembre 03, 2010, 18:26:29



Titolo: Riunione Ente Bilaterale sulla Formazione 3 novembre 2010
Inserito da: PancO - Novembre 03, 2010, 18:26:29
Citazione
Si  è  tenuto in data odierna  la prevista riunione del Comitato di pilotaggio all’interno dell’Ente bilaterale per la formazione.

La discussione si è incentrata sull’esame dei  report dei corsi professionali su Specialista monitoraggio qualità, capisquadra portalettere e preposto CMP, già effettuati dall’Azienda e sui quali il riscontro è stato per lo più positivo.  La riunione è continuata con  la presentazione da parte dell’Azienda dei nuovi corsi che saranno messi in campo nei prossimi mesi, tra i quali due progetti mirati per l’integrazione del personale disabile sordo, non udente , o non vedente, di alfabetizzazione informatica, per il momento  sui territori del Piemonte, Liguria , Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, fino ad abbracciare inseguito tutte le altre realtà, in quanto i destinatari sono oltre settemila risorse dislocate su tutto il territorio nazionale.

A seguire si è parlato di un corso per operatori di apparecchiature radioscopiche destinato a tutti quei lavoratori che operano al controllo radioscopico della corrispondenza, prevalentemente all’interno dei CMP. Infine il corso per istruttori guida automezzi finalizzato a far acquisire le necessarie conoscenze e competenze tecniche a coloro che andranno a ricoprire il ruolo d’istruttore nei confronti di tutti quei lavoratori utenti di motomezzi, soprattutto portalettere.

La prossima riunione si terrà il 1 dicembre p.v. e consisterà, in seguito ad urgente richiesta di parte  sindacale, in un focus specifico su tutta la formazione Mifid - antiriciclaggio,  in merito a tutto ciò che è stato fatto fino ad ora, e a quanto si dovrà ancora fare per  mettere in condizione i lavoratori interessati di adempiere alle normative vigenti senza incorrere in rischi legali. Come UILposte nel ribadire il valore della formazione professionale,  abbiamo sottolineato la necessità, soprattutto in una materia così delicata come quella sulla Mifid di non limitare tale formazione alla sola metodologia  e-learning, ma affiancarla con un congruo  numero di ore in aula.

    Documentazione allegata

    Progetti

documento e allegato (http://www.uilpost.net/modules.php?name=News&file=article&sid=1578)