Mondoposte.it
Agosto 26, 2019, 09:17:59 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: BFP emessi nel 2005 con p.f.r. e decesso di uno dei cointestatari  (Letto 4580 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
ginore
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6



« inserito:: Febbraio 22, 2014, 13:04:05 »

Dopo attenta lettura di vari post sono molto confuso crazy2.
Il fatto.
Sono cointestatario col padre (deceduto da poco tempo) di cinque buoni emessi nel corso del 2005 con la sigla p.f.r.
Mio fratello è cointestatario con mio padre di cinque buoni di pari valore con le stesse identiche caratteristiche.
Ci siamo recati insieme all'ufficio postale di emissione per ritirare i buoni e potere così dividere equamente i denari evitando la lunga trafila della successione.
L'impiegato ci ha chiesto se il cointestatario era in vita: la risposta è stata NO.
Al che siamo stati invitati a ritornare con una lunga sequela di documenti (per lo più in marca da bollo da 16 €) da portare.

Come devo procedere?
Ha ragione l'addetto delle Poste?
Fino al 05.09.205 non è sempre valida (anche in caso di morte di uno dei cointestatari) la clausola f.p.r.?
E' necessario invcece dichiarare i BFP in successione anche se esenti?

Grazie per tutte i chiarimenti che vorrete o poterte conecedrmi.

Federico Cool
Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #1 inserito:: Febbraio 22, 2014, 13:19:58 »

Ha assolutamente ragione l'addetto. Si dichiarano in successione poi si riscuotono a piacimento. Ma è necessario affrontare questa trafila soprattutto nel momento in cui, all'atto del rimborso, si aprisse la procedura antiriciclaggio che implica la presentazione dei documenti di tutti gli intestatari. E in quel non sarebbe comunque possibile procedere al rimborso
Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6537



« Risposta #2 inserito:: Febbraio 22, 2014, 20:05:55 »

Menelao scusami, ma Ti devo aggiornare

Successione BFP con PFR cartacei

Buoni emessi dal 28.12.2000
Non è più necesssaria la pratica di successione salvo opposizione
 - BFP emessi fino al 04.9.2005 opposizione presentata tramite l'autorità giudiziaria
 - BFP emessi dal 05.9.2005 opposizione presentata o tremite l'autorità giudiziaria o scritta dai diretti interessati

La normativa sopra riportata non è valida per i BFP demarializzati

COI 056 del 11.02.2014

Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
ginore
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6



« Risposta #3 inserito:: Febbraio 23, 2014, 13:20:10 »

Menelao scusami, ma Ti devo aggiornare


Grazie del contributo Angelo64 ma, nel mio caso, quale è l'implicazione pratica?
Registrato
teofilo
Utente non iscritto
« Risposta #4 inserito:: Febbraio 23, 2014, 14:02:01 »

Che se non vi sono opposizioni presentate, a seconda della data di emissione dei bpf ( se prima o dopo il 5 settembre 2005), dall'A.G. o da uno/tutti gli eredi o dal'altro cointestatario superstite,( ma mi pare di capire che gli unici eredi siate voi due) potete tu e tuo fratello rimborsarvi i bpf. Con la medesima coi quindi risulta anche superata la procedura di scorporo.
Registrato
ginore
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6



« Risposta #5 inserito:: Febbraio 23, 2014, 18:52:17 »

quindi, se ho ben capito, non è necessaria la pratica di successione per ritirare questi buoni.....
Registrato
teofilo
Utente non iscritto
« Risposta #6 inserito:: Febbraio 23, 2014, 19:53:54 »

No, a meno che non vi siano opposizioni come prima specificato.
Registrato
teofilo
Utente non iscritto
« Risposta #7 inserito:: Febbraio 23, 2014, 19:57:11 »

E' anche da  precisare che  questo implica il fatto che Poste non risponde per  eventuali future rivendicazioni da parte di altri presunti aventi diritto che potranno rivalersi solo nei confronti di chi ha beneficiato del pagamento.
Registrato
ginore
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6



« Risposta #8 inserito:: Febbraio 24, 2014, 08:56:34 »

grazie teofilo Smiley

E' possibile avere il testo integrale della COI 056 (COI sta per "comunicazione interna"?) così da poterla citare all'addetto allo spèortello o al suo direttore?
Registrato
teofilo
Utente non iscritto
« Risposta #9 inserito:: Febbraio 24, 2014, 18:03:22 »

No, mi dispiace, ma le indicazioni aziendali ci vietano di pubblicare documentazioni e/o notizie di esclusivo uso interno e trovo che     su questo forum vengono pubblicate già "cose" che non dovrebbero essere rese pubbliche. Puoi comunque ritornare in quell'ufficio e ripetere  la richiesta di rimborso; in caso di diniego segui la corretta procedura della lettera di reclamo. Vedrai che questa volta sarai servito correttamente.
Registrato
ginore
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6



« Risposta #10 inserito:: Febbraio 25, 2014, 19:59:45 »

grazie Angelo64 e grazie teofilo

tutto a posto, la settimana prossima daccordo con l'addetto all'ufficio postale, andremo a ritirare i buoni.
Ho bisogno di un piccolo chiarimento sui bolli, sperando di non andare troppo fuori tema:
so che le aliquote sul valore nominale partono dal 2012 (0,1%), 2013 (0,15) e 2014 (dovrebbe essere 0,20 se non erro).
Considerato che trattasi di buoni f.p. ordinari, alcuni da 2,5k ed altri da 5k per un totale di 40k nominali, tutti emessi nel corso del 2005, quanto sarà la spesa per i bolli?

Grazie ancora Wink
Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6537



« Risposta #11 inserito:: Febbraio 26, 2014, 14:40:38 »

  tutti emessi nel corso del 2005, quanto sarà la spesa per i bolli?

Specifichiamo che per i BFP cartacei emessi prima del 1° Gennaio 2009 il calcolo viene eseguito sul valore nominale di ogni singolo buono ossia non fanno cumulo (soglia dei 5mila) ai fini del calcolo del bollo. Quindi il calcolo dell'imposta verrà fatta sul singolo buono all'atto del rimborso dell'1,5 per mille con minimo di 2,00 euro, tieni presente che c'è anche la ritenuta fiscale del 12,50% sugli interessi. Quanto detto però sono solo parole, mi riferisco ad alcuni problemi di calcolo che ci sono stati ultimamente, pertanto Ti consiglio di usufruire del servizio della CdP per il calcolo sui rendimenti dei BFP

 http://portalecdp.cassaddpp.it/cdp/Risparmiatori/Calcolorendimentibuonipostali/index.htm

Cordialmente
    Angelo
 

Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
ginore
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6



« Risposta #12 inserito:: Febbraio 27, 2014, 12:10:19 »

Perfetto Angelo64, grazie 1000 Wink
Registrato
franz
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 41



« Risposta #13 inserito:: Marzo 01, 2014, 19:43:49 »

Vorre approfondire il discorso:
Se ho capito bene i bpf(cartacei) emessi dal 2000 in poi non necessitano di pratica di successione
E'corretto?
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!