Mondoposte.it
Aprile 02, 2020, 14:04:27 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: sciopero  (Letto 1090 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Tatola
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 3462


.......


« inserito:: Luglio 21, 2014, 16:47:01 »

http://www.cobasptcub.it/attachments/article/1271/proclamazione%20scipero%20luglio-agosto.pdf

Come ogni anno ecco puntuale lo sciopero...
Registrato

gianni il vecchio
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 16283



« Risposta #1 inserito:: Luglio 21, 2014, 18:03:02 »

scusa tati se mi permetto.

Oggetto: Sciopero ex lege 146/90 – 83/2000.
Dopo l’incontro ex art.2 legge 146/90 – 83/2000 del 09.07.014 al Ministero del Lavoro, è
inevitabile procedere alla dichiarazione di sciopero in tutti i settori di Poste Italiane S.p.A.
Infatti, la Società si nega ad ogni confronto con la scrivente, le cui proposte tendono al
raggiungimento di una migliore condizione lavorativa (salario, sicurezza e salute), necessaria
per dare poi all’utenza un servizio adeguato alle esigenze moderne.
Né si può continuare a nascondere il “default” organizzativo e produttivo dietro il consenso
politico e strategico delle 00.SS. concertative, che comunque spesso e volentieri scendono in
campo localmente per azioni conflittuali.
Neppure il bilancio positivo può giustificare le “lacrime e sangue” con cui viene raggiunto da chi è
esposto – in ufficio o per strada – a rischio, stress, disagi strumentali (per esempio palmari), a
nuove responsabilità personali (per esempio messo notificatore), a prestazioni straordinarie, a
precarietà sostitutive.
Sciopero, quindi, dalle pretese aziendali di coprire i vuoti di risorse umane con richieste di
lavoro aggiunto, con l’istituto del monte-ore o della flessibilità operativa, dello straordinario
contrattuale, di assunzione a termine, dal 23 luglio al 22 agosto 2014.

L’azienda è invitata a darne informazione nelle modalità previste dalla legge.
Distinti saluti.
Il Responsabile Legale Nazionale
 ( Galdo )
Milano, 12 luglio 2014
N.B.: Per il Piemonte ed il Veneto, lo sciopero termina il 21 agosto 2014 (SLC-CGIL).
« Ultima modifica: Luglio 21, 2014, 18:03:46 da gianni il vecchio » Registrato

La disperazione più grande che possa impadronirsi di una società è il dubbio che essere onesti sia inutile.
c.o.
Tatola
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 3462


.......


« Risposta #2 inserito:: Luglio 21, 2014, 18:14:56 »

Tranquillo....  Wink
Registrato

Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!