Mondoposte.it
Agosto 24, 2019, 20:55:27 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai gi¨
  Stampa  
Autore Discussione: Buoni Postali Fruttiferi Cointestati ed ereditÓ  (Letto 2491 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Oswald
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« inserito:: Luglio 19, 2014, 18:17:47 »

Buongiorno, vi espongo il mio caso:
 Mio fratello, sposato ma senza figli, Ŕ recentemente deceduto. Non ha lasciato testamento, e la successione non Ŕ ancora stata avviata.
 Mia cognata Ŕ in possesso di buoni fruttiferi postali ordinari a nominativo di mio padre e mio fratello. Purtroppo non ci sono buoni rapporti tra lei e mio padre, e non c'Ŕ molta chiarezza sulla situazione, e nemmeno alle Poste sembrano avere le idee chiare e rimandano ad incontri futuri chiarificatori.

Vorrei capire se questi buoni vadano o meno in successione ed in che modalitÓ riscuoterli, anche considerando il disaccordo in questione (penso che mia cognata sia convinta di ricevere l'intera somma).
Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #1 inserito:: Luglio 20, 2014, 11:54:06 »

Comunicare IMMEDIATAMENTE il decesso presso un qualunque ufficio postale e aprire SUBITO la pratica di successione. Non ho capito se i buoni sono esclusivamente a nome di tuo padre e tuo fratello oppure, come immagino, sia presente anche il nome di tua cognata. In quest'ultimo caso, se non vi Ŕ stata comunicazione ufficiale di decesso, tua cognata ha la possibilitÓ di incassare interamente la somma. E a voi non rimarrebbe altro da fare che rivolgervi ad un legale. Diego,Teofilo,Angelo e altri colleghi che operano in maniera diretta sul campo sapranno aiutarti meglio di me.
Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6537



« Risposta #2 inserito:: Luglio 20, 2014, 13:37:48 »

Come ha detto giustamente Menelao la prima cosa da fare, allegando certificato di morte, Ŕ presentare a Poste "opposiizione" scritta a qualsiasi pagamento di titoli intestato o cointestato al De Cuius ed immediatamente richiedere una "ricerca titoli" non limitandosi ad un solo ufficio postale.

A questo punto dovrai consigliarti con un legale che dovrÓ scrivere a sua cognata ed intimargli di restituire i BFP, ma in questa storia Poste non pu˛ intervenire essendo una situazione privata familiare.
Registrato

la certezza Ŕ degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione Ŕ dei furbi
Oswald
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2


« Risposta #3 inserito:: Luglio 20, 2014, 14:01:49 »

I buoni sono intestati soltanto a mio padre e mio fratello, altrimenti immagino non ne avrei affatto sentito parlare. Ho delle fotocopie degli stessi, probabilmente proprio perchŔ mia cognata non Ŕ stata in grado di incassarli.

Comunque spero di riuscire a risolvere la situazione senza inserire avvocati nella vicenda. Sicuramente lei non Ŕ intenzionata a darci i buoni ma potrebbe essere disposta a presentare i buoni alle Poste con me e mio padre presenti. Qual'Ŕ l'iter in questo caso?
Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #4 inserito:: Luglio 21, 2014, 16:33:08 »

In ogni caso va aperta pratica di successione, altrimento il collega allo sportello non pu˛ pagare, neanche alla presenza di uno degli intestatari. In quel caso Poste liquida a vista la somma ma non interviene IN ALCUN MODO nella spartizione dell'ereditÓ. Accetta il consiglio di Angelo: la situazione mi pare di cattivissimo auspicio, contatta un legale (te lo dico perchŔ negli anni ho visto decine di questi casi che avrebbero potuto risolversi in maniera tranquillissima per poi finire direttamente in Tribunale...)
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!