Mondoposte.it
Luglio 18, 2019, 14:00:43 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: apertura libretto e contestuale versamento assegno a Napoli  (Letto 4240 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
pietro_iod
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6


« inserito:: Marzo 28, 2015, 16:43:59 »

Lavoro a napoli centro come osp. Negli ultimi mesi c'è stata una crescita esponenziale di clienti che aprono un libretto negoziano assegni provenienti da sinistri. Poi appena l'assegno matura lo incassano e chiedono la chiusura del libretto. Durante la giornata giornata arrivano decine e decine di questi clienti. So che il manuale non vieta tale operazione ma come possiamo frenare questo fenomeno? Perché la nostra azienda non pone un freno a tutta questa perdita di tempo?  E ci toglie da eventuali rischi?
Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6498



« Risposta #1 inserito:: Marzo 29, 2015, 20:02:36 »

Lavoro a napoli centro come osp. Negli ultimi mesi c'è stata una crescita esponenziale di clienti che aprono un libretto negoziano assegni provenienti da sinistri. Poi appena l'assegno matura lo incassano e chiedono la chiusura del libretto. Durante la giornata giornata arrivano decine e decine di questi clienti. So che il manuale non vieta tale operazione ma come possiamo frenare questo fenomeno? Perché la nostra azienda non pone un freno a tutta questa perdita di tempo?  E ci toglie da eventuali rischi?

Ciao Pietro
Quando ho letto il tuo post mi sono chiesto che cosa potevo risponderti, ma alla fine mi sono deciso per dirti che lo so che da voi l'aria è tesa ed irrespirabile, ma quando una tua collega dice ad una ragazzina che è "nulla" Ti dico che il vostro problema è ben altro.
    Angelo

Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
stefi84
Utente non iscritto
« Risposta #2 inserito:: Marzo 30, 2015, 10:36:49 »

mi spiegate meglio?
Registrato
pietro_iod
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6


« Risposta #3 inserito:: Marzo 30, 2015, 13:00:22 »

Mi spiego meglio...ci sono alcuni "clienti" che sistematicamente aprono libretti e versano assegni che provengono da"sinistri"e e poi chiudono il llibretto ed incassano i soldi. La mia domanda è ma non si può creare una prassi interna che blocchi questo flusso anomalo di movimenti? È vero che l'azienda ci da la possibilità di farlo ma tutto il tempo perso e lasciare questi soggetti che circolano in ufficio non mi sembra serio.
Registrato
stefi84
Utente non iscritto
« Risposta #4 inserito:: Marzo 30, 2015, 19:28:35 »

Certamente sono persone che non avendo conto in banca preferiscono aprire il libretto che non ha costi. Anche qui (Veneto) capita. Ma lasciano il libretto a zero o lo estinguono?
Registrato
pietro_iod
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6


« Risposta #5 inserito:: Marzo 31, 2015, 10:42:34 »

Ovviamente si. Dopo che l'aasegno è maturato prendono i soldi e chiudono il libretto. Ci sono addirittura alcuni che hanno 15 libretti aperti con altre persone.
Registrato
fr@ncy
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4331


« Risposta #6 inserito:: Marzo 31, 2015, 10:54:16 »

Lavoro a napoli centro come osp. Negli ultimi mesi c'è stata una crescita esponenziale di clienti che aprono un libretto negoziano assegni provenienti da sinistri. Poi appena l'assegno matura lo incassano e chiedono la chiusura del libretto. Durante la giornata giornata arrivano decine e decine di questi clienti. So che il manuale non vieta tale operazione ma come possiamo frenare questo fenomeno? Perché la nostra azienda non pone un freno a tutta questa perdita di tempo?  E ci toglie da eventuali rischi?

Hai ragione,credo che sarebbe proprio il caso che se ne occupasse chi se ne deve occupare..se vogliono pagare stipendi xaprire e chiudere libretti  chi siamo noi x vietarlo?
Sicuro che non ci sia dietro un tornaconto ? Oppure e' una grande svista  di chi dovrebbe vigilare  x far si che gli sportelli siano produttivi?
Registrato
pietro_iod
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6


« Risposta #7 inserito:: Marzo 31, 2015, 21:51:11 »

Infatti la perdita di tempo per delle potenziali truffe non la condivido poi da noi pretendono i numeri.
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!