Mondoposte.it
Dicembre 12, 2019, 23:08:12 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: BFP: IMPOSTA DI BOLLO  (Letto 6583 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« inserito:: Gennaio 15, 2016, 10:25:01 »

Salve a tutti. Ieri ho aperto il libretto smart per poter accantonare i miei risparmi togliendoli dal mio c/c principale ( intesa san paolo) mensilmente.
Attualmente avevo intenzione di togliere dal c/c la somma di € 10.000 per trasferirli suo  libretto smart,da dove poi effettuare nr. 1  BFP Ordinario avente la stessa somma. Leggevo nella varie clausole che anche i BFP sono soggetti ad imposte di bollo annue del 0,15%, ma sono esenti quelli di importo inferiori ai 5.000 €. Mi chiedevo, ma se dovessi fare più BFP con valore <5000 €, raggirerei questa imposta o l'impostata andrebbe calcolata sulla somma complessiva di tutti i BFP aperti su quel libretto?
In sintesi la mia idea attualmente è di:
- togliere la grande liquidità sul mio c/c bancario e convertire il ciò in un BFP Ordinario da € 10000.
- mensilmente dopo essere stato accreditato lo stipendio sul mio c/c, trasferire una somma di € 500-800 sul libretto smart e convertirlo in BFP ordinario.
- Cercare di avere una soglia inferiore ai <5000 € sul mio c/c per non pagare l'imposta di bollo di € 34.
Aspetto vostre risposte.
GRazie  Wink

Ps: dimenticavo, non mi interessa nulla la storia degli  interessi maturati con BFP, tanto con questi tassi siamo ai minimi storici. Quello che cerco è quello di salvaguardare quanto investito. Se investo 10 tra un mese, un anno, 10 anni, voglio che sia sempre 10 e non che  mi ritrovo tra un anno con 9 perchè 1 € lo dovuto dare allo stato come tassa.
« Ultima modifica: Gennaio 15, 2016, 10:33:13 da manuelevlr » Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #1 inserito:: Gennaio 15, 2016, 15:49:05 »

I BFP vengono tassati cumulativamente a seconda del medesimo intestatario. Per cui,anche sottoscrivessi  10.000 euro separatamente, il conteggio sarà comunque effettuato sulla totalità dei BFP a te intestati.
Se presumibilmente di poter contare su un'immissione di liquidità mensile derivante dal tuo cc bancario,ti consiglio comunque un piano di risparmio extra (inflazione o 3anni). Stessi costi fiscali ,stessa liquidabilità ma ,a fronte di interessi comunque bassi,remuneratività maggiore. Ciao e buona giornata
Registrato
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« Risposta #2 inserito:: Gennaio 15, 2016, 16:15:08 »

Ti ringrazio della risposta.
Un chiarimento, qual'ora dovessi avere :
- nr. 1 BFP ordinario di € 10.000
- nr. 1 BFP ordinario di € 1.000
Se dovessi ritirarlo entro l'anno, il capitale investito ossia 11.000 € sarebbe garantito? O mi troverei con un importo inferiore in quanto soggetta a imposta di bollo?
In ultimo, secondo te faccio bene a creare mensilmente dei BFP pari ad un importo € 500-800? o conviene lasciarli direttamente su libretto postale?
Ti ringrazio 
Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #3 inserito:: Gennaio 15, 2016, 18:23:24 »

1) Se li ritiri entro il 31/12, la patrimoniale non viene applicata.
2) un po complicato dirlo,perché non ti conosco. Diciamo che se uno dei miei consulenti utilizzasse una cifra così cospicua per sottoscrivere esclusivamente BFP e, soprattutto di una sola tipologia,  non ne sarei contento.  Francamente diversificherei  su BFP e su Fondi che garantiscono la stessa liquidità.  Dopodiché sempre meglio che lasciarli sul libretto ma ognuno è padrone a casa sua quindi la decisione sta a te,anche se io due parole col consulente le farei.
Registrato
futuro?
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 613


« Risposta #4 inserito:: Gennaio 15, 2016, 19:17:49 »

1) Se li ritiri entro il 31/12, la patrimoniale non viene applicata.
2) un po complicato dirlo,perché non ti conosco. Diciamo che se uno dei miei consulenti utilizzasse una cifra così cospicua per sottoscrivere esclusivamente BFP e, soprattutto di una sola tipologia,  non ne sarei contento.  Francamente diversificherei  su BFP e su Fondi che garantiscono la stessa liquidità.  Dopodiché sempre meglio che lasciarli sul libretto ma ognuno è padrone a casa sua quindi la decisione sta a te,anche se io due parole col consulente le farei.

da quando i fonfi garantiscono la stessa liquidità?
sui fondi non c'è nulla di garantito...attenzione a dare queste info!
Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #5 inserito:: Gennaio 15, 2016, 19:21:28 »

Ho parlato di garanzia? Chiarisciti le idee perché le parole hanno un peso. Liquidabilità immediata e garanzia sono due cose ben diverse. I fondi sono liquidabili, ramo primo no.
Non ti preoccupare che le informazioni le do bene, è il mio lavoro da 10 anni.
Registrato
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« Risposta #6 inserito:: Gennaio 15, 2016, 19:54:21 »

Fondi di che genere ? Puoi essere più preciso? Comunque in sostanza con imposta di bollo non perdo il capitale investito ?
Registrato
futuro?
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 613


« Risposta #7 inserito:: Gennaio 15, 2016, 19:59:16 »

Ho parlato di garanzia? Chiarisciti le idee perché le parole hanno un peso. Liquidabilità immediata e garanzia sono due cose ben diverse. I fondi sono liquidabili, ramo primo no.
Non ti preoccupare che le informazioni le do bene, è il mio lavoro da 10 anni.

calmino...ho frainteso allora...
però, dato che era interessato ad un prodotto "sicuro" che non perdesse nulla anche se lo rimborsa prima (come diceva manuelevlr), parlare di fondi mi sembra un investimento non adeguato a lui...punto!
Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #8 inserito:: Gennaio 15, 2016, 21:37:39 »

Fondi di che genere ? Puoi essere più preciso? Comunque in sostanza con imposta di bollo non perdo il capitale investito ?

No, non perdi il capitale.  Come piani di accumulo, in questo momento storico consiglierei un bilanciato con un 30% azionario e un 70% in titoli di stato e obbligazioni. In unione anche un fondo esclusivamente azionario, punterei sull'azionario. Oggi è un buon momento dato l'abbassamento della quota (tradotto...costano meno). Non hanno garanzia di capitale ma, nell'orizzonte temporale consigliato,i rischi sono pressoché assenti. L'ideale sarebbero due PAC fondi distinti e due PAC buoni distinti. Quattro prodotti diversi (a costo zero,peraltro) da cui pescare in caso di necessità e con delle buone prospettive di guadagno. Si aprirebbe anche il discorso previdenziale, data l'alta remuneratività, ma poi il discorso,come direbbe Guccini,si fa peso..
Registrato
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« Risposta #9 inserito:: Gennaio 15, 2016, 21:42:24 »

Grazie Menelao. Ma questi investimenti li faresti sempre  con le poste ? Questo campo è  tabù per me .
Registrato
antoniotode
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 13


« Risposta #10 inserito:: Gennaio 17, 2016, 09:32:02 »

 Anche io ho il tuo stesso Grado di rischio = 0  Wink

Quando si parla di PAC ( Piani di Accumulo), ci si sottoscrive a fondi Comuni d'investimenti che comunque c'è sempre un  rischio, non è mai ZERO RISCHI... Quindi non dite che non perdi il capitale,è assolutamente falso il rischio c'è sempre.
Gli unici strumenti che ti assicurano il ritorno dei soldi investiti sono i Buoni Fruttiferi Postali.
« Ultima modifica: Gennaio 17, 2016, 09:36:09 da antoniotode » Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #11 inserito:: Gennaio 17, 2016, 09:39:58 »

Grazie Menelao. Ma questi investimenti li faresti sempre  con le poste ? Questo campo è  tabù per me .

Gestisco una rete vendita per Poste Italiane. ..quindi sì, li farei con Poste...
Registrato
menelao
Utente non iscritto
« Risposta #12 inserito:: Gennaio 17, 2016, 09:40:51 »

Anche io ho il tuo stesso Grado di rischio = 0  Wink

Quando si parla di PAC ( Piani di Accumulo), ci si sottoscrive a fondi Comuni d'investimenti che comunque c'è sempre un  rischio, non è mai ZERO RISCHI... Quindi non dite che non perdi il capitale,è assolutamente falso il rischio c'è sempre.
Gli unici strumenti che ti assicurano il ritorno dei soldi investiti sono i Buoni Fruttiferi Postali.

Mi indichi dove l'utente ha evidenziato di volere un grado di rischio pari a zero?
Registrato
antoniotode
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 13


« Risposta #13 inserito:: Gennaio 17, 2016, 09:44:18 »

Era sottinteso quando ha scritto "Comunque in sostanza con imposta di bollo non perdo il capitale investito ?"
Non essere permaloso... Cercate invece di dire le cose come stanno.
Registrato
futuro?
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 613


« Risposta #14 inserito:: Gennaio 17, 2016, 11:27:36 »

Era sottinteso quando ha scritto "Comunque in sostanza con imposta di bollo non perdo il capitale investito ?"
Non essere permaloso... Cercate invece di dire le cose come stanno.

era quello che ho provato a spiegare prima a menelao...i fondi non vanno consigliati a persone che vogliono il capitale garantito...lo dice anche la nota informativa!
menelao, scusa non ti offendere, ma se fai questo lavoro da 10 anni lo dovresti sapere...il senso del commento di manuelevlr era quello della garanzia del capitale, altrimenti non si spiegherebbe un "investimento allo 0,10% lordo", non credi?
Registrato
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« Risposta #15 inserito:: Gennaio 17, 2016, 14:47:05 »

Signori io vi ringrazio a tutti per le risposte ricevute.  Wink
Volevo esporvi un ultimo quesito, sono indeciso tra queste tre tipologie di gestione del risparmio:

1 - MANUALE - Ogni mese trasferire un quota del mio stipendio sul mio libretto postale e sottoscrivere mensilmente un BFP Indicizzati all’Inflazione o BFP a 3 anni, anche se sarei più propenso a quest'ultimo.

2 - Piano di Risparmio Risparmiodisicuro - Utilizzare questa tipologia di offerta , che in sostanza farebbe in automatico quello che farei io al punto 1. Giusto? O ci sono " magagne" in questa offerta?

3 - Piano di Risparmio - Risparmiodisicuro EXTRA - Offerta più competitiva ai fini degli interessi maturati , riconosce un extra rendimento effettivo annuo lordo dello 0,40% sul Buono sottoscritto al momento dell’adesione. Ma mi lega per i prossimi 3 anni a questo piano di Risparmio, inoltre l'importo totale sottoscrivibile in un anno non deve essere inferiore a quanto definito al momento della sottoscrizione del Piano. IMHO oltre a non dover riscuote tale buono per i prossimi 3 anni, dovrei versare ogni mese quanto pattuiti in fase di sottoscrizione, pena l'annullamento dell'extra sul buono sottoscritto al momento dell'adesione.

Quale secondo voi è quello più conveniente ?

GRazie
Registrato
Diego
Utente non iscritto
« Risposta #16 inserito:: Gennaio 17, 2016, 14:49:53 »

Secondo me, la tipologia di gestione NR.3.
A riguardo, sul Forum, esiste già un'ampia e dettagliata discussione!

Diego.
Registrato
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« Risposta #17 inserito:: Gennaio 17, 2016, 14:51:40 »

Citazione
Secondo me, la tipologia di gestione NR.3.
A riguardo, sul Forum, esiste già un'ampia e dettagliata discussione!

Diego.
Potresti linkarmi tale link? grazie
Registrato
Diego
Utente non iscritto
« Risposta #18 inserito:: Gennaio 17, 2016, 15:22:41 »

Farò di più, almeno lo spero!
 
 COI - 584. 10/12/2014

Un Conto BANCOPOSTA PF ( no Base ) o un Libretto Ordinario Nominativo e SMART dà la possibilità al suo possessore della sottoscrizione di un nuovo Piano di Risparmio definito " risparmiodisicuro EXTRA " con un programma di sottoscrizioni periodiche di BFP in forma dematerializzata e precisamente i BFP a 3 anni EXTRA e quelli indicizzati al l'inflazione EXTRA.
Aderire al Piano si può solo presso l'Ufficio Postale di radicamento del C/C o del Libretto e se il rapporto è cointestato con firma congiunta è necessaria che la richiesta venga sottoscritta da tutti gli intestatari.
L'addebito della prima rata e di quelle successive avviene con periodicità variabile scelta dal sottoscrittore e cioè mensile, trimestrale, semestrale e annuale.
Il rapporto tra la somma annuale delle rate periodiche e la rata iniziale dovrà al massimo essere di 1 a 5 e quindi, se il buono emesso è di 20.000,00 euro ( rata iniziale ), il totale delle rate periodiche nell'anno non potrà essere inferiore a 4.000,00 euro.
A tale Piano è riconosciuto, solo sulla prima rata, un extra rendimento se vengono rispettati i seguenti requisiti:
- Portare anche parzialmente a scadenza la prima rata e, nel caso si verifichi un rimborso parziale su questa, il rendimento extra verrà riconosciuto solo sul l'importo residuo.
- Per almeno 3 anni dalla data di adesione al Piano occorre
* mantenere attivo il Piano
* fare in modo che il totale delle rate successive in ciascun anno non sia inferiore o uguale a 5 volte l'importo della prima rata
* non effettuare rimborsi totali o parziali delle rate periodiche
* fare in modo che, con eventuale variazione del Piano, l'importo totale delle rate successive non risulti inferiore a quello definito al momento dell'adesione, cioè, se al momento del contratto si era decisa la sottoscrizione semestrale di 2 Buoni ciascuno da 1.000,00 euro, si potranno modificare gli importi e la periodicità, ma la somma annuale non dovrà essere inferiore a 2.000,00 euro.

C O M E  S I  P R O C E D E.
Acquisizione del Modulo di Richiesta Attivazione Piano di Risparmio compilato è firmato dal sottoscrittore.
Identificazione dello stesso con documento di riconoscimento valido.
Verifica da CH7 dei poteri di firma ( congiunta/disgiunta ).
Accesso in 3270 funzione BW20 scelta 02 - Menù PDR EXTRA 01 - Inserimento Piano di Risparmio EXTRA
Produzione di una fotocopia del Modulo e su questa e sull'originale apposizione del timbro guller e la propria firma.
Consegna di una copia del Moduli al cliente insieme alle CGC del Piano Risparmio e all'Informativa privacy per i servizi e/o prodotti accessori.
Archiviazione del Modulo originale nel dossier del cliente.

il Piano si perfeziona con l'addebito della prima rata che avviene il giorno lavorativo successivo all'inserimento della richiesta in 3270. Può subire modifiche relative all'importo, periodicità, giorno di addebito delle rate su richiesta del sottoscrittore, ma solo nell'ufficio di radicamento dello strumento di appoggio. In tal senso, l'operatore procederà in ambiente 3270 con le modalità operative su indicate selezionando la scelta 03.
Infine si fa presente che, sempre da 3270 e con la scelta 02, è possibile la visualizzàzione dell'elenco dei PdR inseriti a sistema e di verificarne lo stato ( in attesa di autorizzazione/autorizzato/sospeso/revocato ).

Diego.
Registrato
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« Risposta #19 inserito:: Gennaio 17, 2016, 15:53:04 »

Però se dovessi scegliere il punto 3, qualora da qui ai prossimi 3 anni dovesse uscire un  BFP più conveniente non potrei variare quello scelto durante la fase di adesione.
In questo senso il punto 1 e 2 sono esenti da questo inconveniente.

Effettuando il calcolo con il programma del rendimento offerto delle poste, con BFP a 3 anni EXTRA, su 10.000 € investiti come prima rata, tra tre anni gli interessi netti maturati sarebbero di un misero  360 € ( complessivi dei 3 anni). Somma veramente ridicolo rapportata a 3 anni con queste  "clausole" per poter avere questo rendimento EXTRA.

E' una bella gatta da pelare 2funny Appena sarà operativo il conto vi farò sapere quale di queste tre tipologie ho scelto.  
GRAZIE A TUTTI
« Ultima modifica: Gennaio 17, 2016, 16:06:03 da manuelevlr » Registrato
manuelevlr
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8


« Risposta #20 inserito:: Febbraio 03, 2016, 15:48:20 »

Ciao a tutti. finalmente ho attivato il conto ed ho fatto un bonifico di 12K € al mio conto smart. Mi chiedevo faccio 3 BFP da 4k € o faccio un buono unico? Cosa mi consigliate?
Registrato
stefi84
Utente non iscritto
« Risposta #21 inserito:: Febbraio 03, 2016, 21:32:16 »

Se fai una sola tipologia fai una unica tranche perché non puoi fare più tranche nello stesso giorno
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!