Mondoposte.it
Agosto 26, 2019, 10:05:43 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: IPO PosteItaliane s.p.a.  (Letto 3562 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6537



« inserito:: Febbraio 28, 2016, 19:31:46 »

Visto l'andamento non bello della quotazione in borsa nel mese di febbraio delle azioni di P.I. Vi riporto la seguente pegasus

Il titolo PI, alle ore 12:30 del 9 febbraio sta segnando un prezzo in borsa pari a circa 5,20 euro, il 3% in meno circa rispetto a ieri e il 23% in meno circa rispetto al prezzo iniziale di collocamento, che ricordiamo essere 6,75 euro.

Occorre precisare che da quando PI è quotata (27 ottobre 2015), l’indice di borsa di riferimento (FTSE MIB) ha subito un ribasso del 27% circa, registrando attualmente un calo più marcato rispetto a quello subito da PI.

Inoltre, ricordiamo che tutti i Clienti che manterranno le azioni PI, ininterrottamente per un anno dal collocamento, avranno diritto ad un’azione gratis ogni 20 possedute (ogni dieci se si tratta di dipendenti del Gruppo Poste Italiane).

Infine, ricordiamo che Poste Italiane si è impegnata a garantire una forte politica di dividendi: Poste comunicherà il valore del dividendo con il bilancio del 2015 ma gli analisti che seguono la quotazione di Poste hanno già stimato che a giugno verrà riconosciuto ai nostri Clienti che hanno acquistato azioni Poste Italiane, un dividendo di circa 0,33 euro per ogni azione.

Facendo i conti, se partiamo dalla quotazione odierna (5,2 euro circa) e sommiamo il bonus per il mantenimento delle azioni dopo il primo anno (euro 0,26 per Clienti privati e 0,52 per Clienti dipendenti del Gruppo PI) e il valore di dividendo stimato dagli analisti in funzione agli utili del 2015 (circa 0,33 euro), otteniamo una stima del valore complessivo pari a 5,79 euro per i Clienti privati e 6,05 euro per gli azionisti dipendenti del gruppo PI).

In ogni caso, l’investimento in azioni Poste Italiane, come qualsiasi investimento di tipo azionario, è soggetto ad oscillazioni di prezzo e va sempre valutato su un orizzonte temporale di medio/lungo termine.

Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6537



« Risposta #1 inserito:: Febbraio 28, 2016, 19:47:35 »


  http://finanza-mercati.ilsole24ore.com/quotazioni.php?QUOTE=!PST.MI

Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6537



« Risposta #2 inserito:: Maggio 24, 2016, 23:18:25 »

Assemblea dei soci del 24 maggio: Confermato il dividendo, 34 centesimi ad azione

Quotazioni del 24 maggio: 6,835 EUR + 2,24% ^

Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
stefi84
Utente non iscritto
« Risposta #3 inserito:: Maggio 31, 2016, 17:05:12 »

perbacco siamo ricchi noi azionisti
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!