Mondoposte.it
Novembre 26, 2020, 10:31:39 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: incredibile inefficienza  (Letto 2686 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
lucone1
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


« inserito:: Maggio 18, 2016, 23:48:08 »

Salve. Mi sono iscritto a questo forum solo per portare a conoscenza degli utenti una situazione che sto vivendo e mi sembra incredibile che questo debba accadere in una organizzazione cosi grande e radicata come poste taliane. Spiego: agli inizi di marzo  spedisco un pacco celere 3 . Ho venduto tramite internet un apparecchio elettronico.prendo accordi con l'acquirente e stabiliamo pagamento in contrassegno  alla consegna. Specifico che ho il conto corrente postale. Quindi inserisco nelle note spedizione il n del mio conto.  Pacco regolarmente arrivato e pagato. Bene.il tempo passa e qui iniziano i problemi. Passano 15 giorni.  Nessun bonifico sul mio conto(tra  parentesi vi pare normale che pagando la spedizione debba pagare anche 1,10 euro per bonificarmi i soldi? a me no )mi reco in posta. Prima mi dicono che loro non c'entrano niente il pacco lo ha consegnato sda ed è a loro che debbo rivolgermi.  Incredibile insisto  e arriva il direttore  gli spiego che io il pacco a loro l ho consegnato e da sda a chiedere spiegazioni ci vadano loro.  Ovviamente ho ragione io,però mi spiegano che per fare il reclamo deve passare un mese (un mese!!) Dalla data  di  spedizione. Incredibile una transazione elettronica,credevo di risolvere subito ma non sapevo con chi avevo a che fare. Bene passato un mese torno in posta per fare il reclamo.  Già innervosito per il mese passato invano,compilando il modulo  mi chiede il codice iban del mio conto corrente postale.io ho solo il numero di conto corrente postale.  Poco male mi dico,vado allo sportello, chiedo all impiegato di risalire al mio codice iban.  Egli mi risponde che non lo sa e che devo tornare a casa e recuperare l'estratto conto che mi arriva a casa. Incredibile sempre piu nervoso chiedo ancora dove hanno trovato questo incapace e che razza di persone assumono in poste.  Arriva un impiegato piu esperto e recupero il mio iban. Compilo il foglio di reclamo  e lo inoltriamo. Passano 10 giorni nessuno mi contatta, chiamo il numero verde  (da fisso perché da cellulare costerebbe una fortuna) chiamo il numero verde. Controllano a loro la pratica risulta regolarmente chiusa e i soldi accreditati. Sempre piu nervoso e con l estratto conto alla mano gli chiedo di controllare ma non puo accedervi per la privacy(basterebbe fare come conto arancio ma loro sono olandesi) ok riapriamo la pratica.  Contolliamo insieme i miei contatti e il numero di telefono a cui chiamarmi risultano sbagliati.comunico il numero giusto e mi dice che presto mi chiameranno.  Passano ancora 5 giorni stessa storia, nessuna spiegazione i soldi risultano incassati ma non mi sono stati accreditati. Ma lui non può vedere il mio conto sempre per la privacy. Gli chiedo di ripetermi il mio numero di telefono.  Me lo dice e risulta ancora sbagliato. Glielo ridico.mi dice tutto ok. Chiamerò per altre 5 volte il numero verde e il numero in loro possesso risulta sempre sbagliato solo alla sesta telefonata me lo dicono giusto  (sfiancato ma adirato  , anzi incazzato nero) mi dicono che loro non possono fare nulla solo inoltrare il reclamo, non è possibile parlare con chi sta seguendo il mio caso  ( visto che un impiegato ha chiuso la pratica di reclamo dicendo ok tutto a posto soldi accreditati ) comunque alla 6 telefonata mi dicono che  debbono passare 45 giorni dalla data del reclamo per concludere la pratica. 45 giorni. Incredibile. Un muro di gomma invalicabile,  sfiancante.  Un rinpallo continuo delle responsabilità e assoluta incapacità nelrisolvere questa storia. Aggiungo che più di una volta a numero verde mi hanno sbattuto il telefono in faccia. Pensate che nella mia stupida testa mi ero detto. Non è possibile.  Le poste gestiscono piu di 300 miliardi di euro di risparmi e si chiamano poste non banche. Il loro fine è appunto spedire le cose.a oggi sono passati 2 mesi e mezzo e niente è stato risolto nessuno mi ha chiamato e i miei soldi non sono accreditati . praticamente  la soluzione è molto semplice.  Basta modificare il software. Mettere un alert. Il sistema in linea teorica sarebbe certamente in grado di evidenziare un mancato accredito incrociando 2 semplici dati. Soldi incassati ok. Soldi in accredito, il conto corrente è noto, mancato accredito di quella sequenza numerica dovrebbe far scattare un alert, o un bonifico automatico.  Cosa assolutamente in grado di essere realizzata oggi con gli strumenti informatici  disponibili. Tutto questo è incredibile.  Non pensavo che una azienda che gestisce tanti soldi da potersi comprare Google 10 volte avesse una simile inadeguatezza e incapacità al suo interno.  Io ho una discreta somma depositata in posta.  Nella mia stupida testa mi dico,ma se una cazzata del genere, che in un posto normale si sarebbe risolta in 2 minuti  ( computer a parte, i passi da seguire sono questi,  impiegato riceve telefonata, controlla stato spedizione, incasso soldi , accredito soldi sul noto conto corrente, verifica mediante  contollo visivo sul numero di conto corrente in oggetto,  es numero operazione, data accredito, distinta conto corrente  ecc ecc )io mi chiedo. ? ma in che mano sono i miei soldi. ? e se domani me li perdono? se mi dicono che non si trovano piu e non riescono a trovarli e che devo chiamare il numero verde e che loro non sanno cosa farci. ? uno dice ma no non è possibile. .......anche io credevo non fosse possibile una cosa come quella di cui sopra. ......soluzione:togliere al più presto i soldi dal mio conto corrente postale e libretto e portarli via al più presto da questa mostruosità  gigantesca, da questo  moloch di inefficienza.  Sono stupefatto e enormemente deluso. Addio al tuo destino poste. Luca milano
Registrato
Diego
Utente non iscritto
« Risposta #1 inserito:: Maggio 19, 2016, 04:41:09 »

Rimessa Pagamenti:
Pacco contrassegno ritirato in ufficio postale-
La restituzione degli importi avverranno mediamente in 1 o 2 giorni.
Pacco contrassegno consegnato a domicilio da SDA
La rimessa  varierà a seconda della modalità di pagamento indicata dal mittente all'atto della spedizione, pagamento che potrà avvenire tramite assegno bancario intestato allo stesso mittente con tempi previsti in 5 giorni lavorativi dopo la consegna del pacco, tramite assegno circolare non trasferibile intestato a SDA  o con contanti per importi rientranti nei limiti previsti dalle norme di legge e la restituzione degli importi sarà cumulativa e avverrà a mezzo bonifico bancario con disposizioni da effettuarsi ogni 10, 20 e 30 del mese salvo buon fine. Qualora tali date coincidano con il sabato,domenica o festività (anche locali), la disposizione verrà effettuata il giorno lavorativo successivo.
Ne va da sè quindi comprendere che, in questi casi, la rimessa potrà effettuarsi non prima di 15 giorni dalla consegna della spedizione per motivi di contabilizzazione interna di SDA.

Dove sta, secondo lei, la gigantesca mostruosità e il moloch di inefficienza?
Sa qual'e, secondo me, l'errore di Poste Italiane? Quello di non pensare a scegliersi partners migliori!
Sa, invece, qual'e il suo errore, sig. Luca? Come tanti altri, del resto, aver riversato la sua incazzatura in questo sito che è solo un Forum, anziché in quello ufficiale di Poste Italiane.
Cordialmente.

Diego.


« Ultima modifica: Maggio 19, 2016, 04:45:27 da Diego » Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Collegato Collegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6958



« Risposta #2 inserito:: Maggio 19, 2016, 22:19:23 »

Desidero solo chiarire alcune cose:

Il reclamo può essere presentato già dopo 3/4 giorni lavorativi dalla spedizione e non dopo un mese, come qualcuno asserisce, ed entro 3 mesi dalla spedizione;

E' consigliabile sempre rivolgersi presso l'UP che si è serviti per la spedizione in quanto possono allegare alla lettera di reclamo la ricevuta presente in ufficio in sostituzione a quella del cliente in quanto l'originale è sempre più leggibile via fax;

Il reclamo è sempre da inviare tramite UP in quanto si può e si deve ricevere tutta l'assitenza possibile;

Telefonare al call center è utile solo per sapere lo stato della pratica e non per fare solleciti;

Dopo 45 giorni dal reclamo senza nessuna risposta o se la risposta non è soddisfacente bisogna rivolgersi ad una associazione consumatori per avviare la pratica di conciliazione.

Detto questo mi unisco a Diego per dire che questo è un forum indipendente dove tutti sono i benvenuti, ma venire a lamentarsi qui serve a poco.
Un affettuoso saluto
   Angelo

« Ultima modifica: Maggio 19, 2016, 23:01:09 da Angelo64 » Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
Jan Potocki
Utente non iscritto
« Risposta #3 inserito:: Maggio 19, 2016, 22:34:26 »

mi sembra di ricordare che il reclamo per mancato accredito del contrassegno si possa fare dopo 30 giorni e se non sbaglio al numero verde i solleciti si fanno
Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Collegato Collegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6958



« Risposta #4 inserito:: Maggio 19, 2016, 23:09:48 »

  dopo 30 giorni

Per una spedizione regolarmente lavorata da SDA si riceve l'assegno vidimato dopo 15 giorni dalla consegna dell'invio al destinatario. Oltre al fatto che non ho mai trovato da nessuna parte che c'è questo limite, anzi spero che qualcuno mi possa contraddire.

  al numero verde i solleciti si fanno

Provare per crederMi

Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
Jan Potocki
Utente non iscritto
« Risposta #5 inserito:: Maggio 20, 2016, 07:21:18 »

credo perchè il rimborso su un contrassegno si può fare solo dopo l'accertamento del mancato recapito che scatta dopo 30 giorni
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!