Mondoposte.it
Dicembre 05, 2020, 02:56:34 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Libretti postali emessi da uffici diversi  (Letto 2756 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Loris65
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 13


« inserito:: Ottobre 29, 2016, 17:57:59 »

Buongiorno,
Sono nuovo di questo forum e scrivo perché ho un quesito da farvi. Se io sono correntista nella filiale A, e sono in possesso di buoni postali emessi dalla stessa filiale circa vent'anni fa, e decidessi di aprire nella filiale B un libretto postale intestato a mio nome su cui far rimborsare i detti buoni, gli impiegati della filiale A possono venire a conoscenza di questi movimenti?
Grazie a chi vorrà rispondermi
Registrato
fr@ncy
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4416


« Risposta #1 inserito:: Ottobre 29, 2016, 18:22:11 »

che  domanda strana Shocked


il cc e'  intestato solo a te  o cointestato?
I buoni sn dematerializzati o cartacei?E nel secondo caso..se cartacei  intestati solo a te?
Nn capisco il nesso di rimborso in concomitanza con l apertura di nuovo rapporto nel secondo ufficio..
nn e' che intendi di trasferirli solo su questo dr di cui parli?
Poi forse ti si puo' dare una risposta

Registrato
fr@ncy
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4416


« Risposta #2 inserito:: Ottobre 29, 2016, 18:23:12 »

ma poi che t importa se gli impiegati lo vengono a sapere i soldi sn i tuoi.


« Ultima modifica: Ottobre 29, 2016, 18:24:04 da fr@ncy » Registrato
Loris65
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 13


« Risposta #3 inserito:: Ottobre 29, 2016, 20:24:24 »

Scusa, forse sono stato poco chiaro. La situazione è questa: mio padre ha una serie di buoni, emessi negli anni 90 e quindi ancora fruttiferi, cointestati a me, a lui e a mio fratello. Ora, da circa 3 anni mio fratello non vuole più avere rapporti con la famiglia di origine, cioè noi. Mio padre vorrebbe ritirare parte di questi buoni, prima della scadenza, per regalarli a me. La direttrice dell'ufficio postale di emissione, si rifiuta di rimborsarli perché si andrebbe a perdere dei soldi. Noi pensiamo che sia principalmente perché ha un rapporto di amicizia con mio fratello e Vuole evitare che in qualche modo venga danneggiato. A questo punto vorremmo rivolgerci ad un altro ufficio postale per il rimborso, ma temo che verrebbe comunque informato anche l'ufficio di emissione, e quindi lei.
Registrato
fr@ncy
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4416


« Risposta #4 inserito:: Ottobre 30, 2016, 03:53:45 »

Se sono con pari facolta' di rimborso e  uno degli intestatari si presenta x chiederne il rimborso
un rifiuto  non e' previsto.. 
non dovete cambiare ufficio.
E   gli impiegati..il direttore certo che lo saprebbe.



x la questione  degli interessi , sicuramente  il consiglio del direttore e' valido:i tassi di interesse dei buoni vecchi
sono da usura...ma verso lo stato😆.
Quindi chi  ..non chi ce l ha....ma  attenzione...chi li puo" ancora tenere fa la cosa giusta.
se vi fosse un riappacificamento col.fratello sarebbero comunque  problemi etici vostri

detto questo
spazzate via le paure e fate quello che credete sia giusto fare dei vs soldi.

Registrato
Loris65
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 13


« Risposta #5 inserito:: Ottobre 30, 2016, 07:11:48 »

Grazie della risposta. Vorrei approfittare della tua disponibilità per chiederti un'altra cosa. Io sono titolare di libretto postale, intestato solo a me, con delega a mio padre per operare su questo libretto. Se un domani mio padre dovesse mancare e mio fratello facesse una ricerca titoli all'ufficio postale, gli verrebbe comunicata anche questa delega oppure no?
Grazie ancora delle risposte.
Registrato
fr@ncy
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4416


« Risposta #6 inserito:: Ottobre 30, 2016, 10:02:19 »

Se tuo padre e' solo delegato permanente su un rapporto  quindi rapporto   intestato a te   o anche di un altro e non anche a lui
nn ha nessun nesso in caso di sua morte col tuo rapporto oppure di un altro,  ne consegue che in una ricerca titoli  non  potrebbe essere inserito un rapporto di cui nn era intestatario.

TUTTAVIA   in altro caso  che spero nn accada   se l.oggetto e' il sapere dell esistenza di un delegato...
Tuo fratello potrebbe  essere tuo erede e chiedere una ricerca titoli  x successione in caso di tua morte  ....e forse  chiedere di  sapere   con precisione
chi operasse x tuo conto...sul tuo rapporto.




 
« Ultima modifica: Ottobre 30, 2016, 10:08:07 da fr@ncy » Registrato
Loris65
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 13


« Risposta #7 inserito:: Ottobre 30, 2016, 11:16:34 »

Grazie per le risposte. È molto difficile che mio fratello possa diventare mio erede, in quanto sono sposato con figli. Grazie ancora
Registrato
fr@ncy
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4416


« Risposta #8 inserito:: Ottobre 30, 2016, 15:09:04 »

Prego.
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!