Mondoposte.it
Novembre 23, 2020, 23:35:08 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai gi¨
  Stampa  
Autore Discussione: VARIAZIONI ANAGRAFICHE CITTADINI STRANIERI  (Letto 3651 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
paprika77
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4


« inserito:: Luglio 26, 2018, 10:16:48 »

Buongiorno a tutti, oggi ennesimo caso di cittadino straniero che ha cambiato nome e cognome e si presenta con i nuovi documenti e relativo codice fiscale.
La domanda Ŕ: esiste una disposizione di servizio che ci obbliga ad acquisire il decreto dell'ambasciata dove risulta la variazione?
Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6952



« Risposta #1 inserito:: Agosto 11, 2018, 13:09:24 »

  acquisire il decreto dell'ambasciata

La firma del funzionario della ambasciata straniera in questo caso deve essere autenticata dalla prefettura italiana convalidando in questo modo tale decreto.
 
Registrato

la certezza Ŕ degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione Ŕ dei furbi
Agenore
Utente non iscritto
« Risposta #2 inserito:: Agosto 11, 2018, 15:03:28 »

La firma del funzionario della ambasciata straniera in questo caso deve essere autenticata dalla prefettura italiana convalidando in questo modo tale decreto.
 

Grazie.. ottimo a sapersi
Registrato
Reds
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2754



« Risposta #3 inserito:: Agosto 14, 2018, 09:17:14 »

per richiedere variazioni di dati anagrafici o di stato civile, occorre presentare:

- una dichiarazione consolare dalla quale risultino i dati di cui si chiede la variazione e nella quale la firma di chi ha sottoscritto il documento sia legalizzata presso la competente Prefettura, salvo il caso in cui il Paese non aderisca a particolari convenzioni internazionali che escludono la legalizzazione della dichiarazione consolare rilasciata.

oppure
- documenti originali prodotti nello Stato (nascita, matrimonio, divorzio, vedovanza..), relativi alle persone per cui si richiedono le variazioni e le relative fotocopie.
Tali documenti devono essere stati rilasciati dalle competenti autoritÓ dello Stato in cui si Ŕ verificato l'evento, legalizzati dalle rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del luogo in cui si sono verificati i fatti, accompagnati da traduzione o della stessa autoritÓ italiana all'estero, che dichiara la traduzione conforme al testo originale, o tradotti in lingua italiana da un traduttore ufficiale accreditato dal consolato italiano del luogo in cui si sono verificati i fatti, che provvede alla legalizzazione, o tradotti in Italia dal Consolato del Paese di appartenenza, o tradotti in Italia da un traduttore ufficiale che renderÓ poi la traduzione giurata in Tribunale.
La legalizzazione dei documenti originali non Ŕ richiesta se il Paese di appartenenza aderisce a convenzioni internazionali ratificate anche dal'Italia che escludono la necessitÓ di legalizzazione degli atti rilasciati dalle relative autoritÓ .
Registrato


Ricordati sempre....... dove finisce la logica iniziano  le Poste.......
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!