Mondoposte.it
Ottobre 25, 2021, 16:57:50 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: poste welfare  (Letto 3154 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
brunch
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1077


« inserito:: Maggio 25, 2021, 09:24:12 »

Anche quest'anno si pole trasformare parte del premio di risultato, io guardo la brochure e tutti gli anni mi sembra non convenga ( ma sicuro sbaglio io)

le mie domande sono:
- poste risparmia i contributi previdenziali ( perché non  tenerne conto nei conteggi?)
- non converrebbe più riscuotere il premio e versarlo successivamente nel fondo pensione ( se uno vuole, in modo d'avere un vantaggio fiscale superiore al 10% della tassazione del premio?)
-

saluti
Registrato
ZarZ
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 1051



« Risposta #1 inserito:: Maggio 26, 2021, 21:08:46 »

Anche quest'anno si pole trasformare parte del premio di risultato, io guardo la brochure e tutti gli anni mi sembra non convenga ( ma sicuro sbaglio io)

le mie domande sono:
- poste risparmia i contributi previdenziali ( perché non  tenerne conto nei conteggi?)
- non converrebbe più riscuotere il premio e versarlo successivamente nel fondo pensione ( se uno vuole, in modo d'avere un vantaggio fiscale superiore al 10% della tassazione del premio?)

Se riscuoti il premio percepisci 1902 euro lordi (portalettere) a cui dovrai detrarre i contributi previdenziali e il 10% di Irpef. Quindi circa 1554 euro netti.
Se invece aderisci al welfare hai tutti i 1902 euro più il 10%, quindi sui 2092 euro.
In base a quali calcoli è conveniente prendere il premio e poi versarlo al fondoposte?
Registrato

È facile, nel mondo, vivere secondo l'opinione del mondo; è facile, in solitudine, vivere secondo noi stessi; ma l'uomo grande è colui che in mezzo alla folla conserva con perfetta serenità l'indipendenza della solitudine. (Ralph Waldo Emerson)
brunch
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1077


« Risposta #2 inserito:: Maggio 27, 2021, 07:48:24 »

a mio avviso i calcoli son questi

- il risparmio che hai è fiscale del 10%
- hai un bonus della azienda

di contro

- hai un risparmio contributivo? per me non si puo' parlare di risparmio in quanto è vero non paghi la tua parte di contribuzione inps ma è anche vero che  non è una spesa ma un accantonamento per la pensione futura ( quindi è solo una decisione)
- di contro l'azienda risparmia i suoi contributi inps ( e per te è una perdita secca di oltre il 20%)

infine se ad esempio sei nell'aliquota marginale del 38 versando la stessa cifra avresti un risparmio di imposte del 38%, poi quando ritiri i soldi a fine carriera lavorativa ti verrano tassati dal 15% sino  a scendere al 9: quindi con l'esempio massimo abbiamo 38-15 = risparmio fiscale del 23%

ma a me quello che non torna sono i contributi inps che non versa l'azienda e non capisco perché dovrei rinunciare a quel 20 e oltre (che per chi è nel contributivo puro tutto fa brodo)

ma sicuramente non ho capito io qualcosa
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!