Mondoposte.it
Agosto 16, 2022, 11:41:17 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: 1 [2]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Rinnovo CCNL  (Letto 5824 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #30 inserito:: Marzo 27, 2022, 17:39:18 »

Farei non tanto il confronto con i bancari perché i contratti nuovi non sono come quelli vecchi e I ridimensionamenti di organico che fan avuto loro noi ce li sogniamo

Comunque 1300/1400 per 12 mensilità   Tredicesima e quattordicesima e un premio ( per ora sempre dato annuale)
Detto questo il rinnovo contrattuale ha fatto cagare
Comunque non si può negare che i bancari guadagnano più di noi un tempo molto di più oggi meno e con servizi erogati che non sono nello stesso numero di poste.
Mettiamoci anche che la loro clientela è piu evoluta di quella di poste, poste raccoglie tutto e tutti, poi sta a noi operatori fare le badanti, i maestri elementari, gli psichiatri.
« Ultima modifica: Marzo 27, 2022, 17:41:56 da Osvaldino » Registrato
Mario Forto
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 409



« Risposta #31 inserito:: Marzo 28, 2022, 17:44:10 »

I sindacati sono quello che sono ma un rinnovo di contratto va approvato dai lavoratori, quindi qualcosa sapevano.


La mia impressione è che almeno il 90% dei dipendenti non sapeva nulla della votazione. E la colpa è del sindacato che non sa manco comunicare. Che ci vuole a fare un canale YouTube, un canale telegram e dare gli annunci ufficiali lì di volta in volta? Il massimo che ho visto fare è appendere qualche foglio in bacheca che non legge mai nessuno.

Da quando mi hanno trasferito il mio referente sindacale non si è manco presentato. Non so manco chi sia. Eppure i soldi miei gli arrivano.
Registrato

devi essere retto, non corretto. m. a.
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #32 inserito:: Marzo 28, 2022, 20:32:17 »

La mia impressione è che almeno il 90% dei dipendenti non sapeva nulla della votazione. E la colpa è del sindacato che non sa manco comunicare. Che ci vuole a fare un canale YouTube, un canale telegram e dare gli annunci ufficiali lì di volta in volta? Il massimo che ho visto fare è appendere qualche foglio in bacheca che non legge mai nessuno.

Da quando mi hanno trasferito il mio referente sindacale non si è manco presentato. Non so manco chi sia. Eppure i soldi miei gli arrivano.
Questa affermazione la trovo un tantino surreale dato che le votazioni sono messi agli atti.
Come sai bene ci sono le riunioni sindacali dove alla fine del bel discorso del rappresentante sindacale regionale si vota per alzata di mano e il conteggi vengono messi agli atti.
Ora non credo che si sia fatto tutto per finta.
Registrato
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2845


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #33 inserito:: Marzo 28, 2022, 20:50:39 »

Questa affermazione la trovo un tantino surreale dato che le votazioni sono messi agli atti.
Come sai bene ci sono le riunioni sindacali dove alla fine del bel discorso del rappresentante sindacale regionale si vota per alzata di mano e il conteggi vengono messi agli atti.
Ora non credo che si sia fatto tutto per finta.

Io trovo surreale che ancora oggi, 28/03/22 si parli ancora di "sindacati"...e di postali, ormai assuefatti e pronti a tutto il peggio possibile con la scusa del quotidiano terrorismo psicologico che in strada c'è gente senza lavoro e farebbe il nostro per la metà del nostro stipendio.... non la sai anche tu questa litania?
Tra un po ci toccherà pagare noi poste per il favore che ci fa di farci  lavorare.
In poste è presente un solo sindacato e lo sai bene anche tu, radicato, una piovra, un cancro.
Se poi vogliamo prenderci in giro lo potremmo fare da oggi al 2050...tutti sanno, tutti sappiamo ma..... omertà assoluta su tutto.
Almeno io 130/140€ annui li impiego per la spesa Wink
« Ultima modifica: Marzo 28, 2022, 20:57:39 da razor 82 » Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
Pagine: 1 [2]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!