Mondoposte.it
Agosto 16, 2022, 10:30:20 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Prendere l'aspettativa per un "periodo prova" di 3 mesi presso un'altra azienda  (Letto 1162 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Kanyon
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 57


« inserito:: Aprile 10, 2022, 10:11:17 »

Salve a tutti. Mi è stato proposto di lavorare in una grossa azienda non lontana da casa a tempo pieno ed indeterminato. Purtroppo in Poste Italiane sto da ben 10 anni ancora part-time e mi stanno facendo penare anche con la mobilità. Questa azienda che mi ha proposto di lavorare, prevede un periodo prova di 3 mesi. Vorrei poter sfruttare l'occasione di fare il periodo prova, conservando anche il lavoro con Poste Italiane, ovviamente senza retribuzione, in modo tale che se non supero il periodo prova non rimango in mezzo ad una strada. E' possibile richiedere un'aspettativa per un "periodo prova" presso un'altra azienda, quindi senza firmare nessun contratto definitivo?
Registrato
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #1 inserito:: Aprile 10, 2022, 10:43:03 »

Salve a tutti. Mi è stato proposto di lavorare in una grossa azienda non lontana da casa a tempo pieno ed indeterminato. Purtroppo in Poste Italiane sto da ben 10 anni ancora part-time e mi stanno facendo penare anche con la mobilità. Questa azienda che mi ha proposto di lavorare, prevede un periodo prova di 3 mesi. Vorrei poter sfruttare l'occasione di fare il periodo prova, conservando anche il lavoro con Poste Italiane, ovviamente senza retribuzione, in modo tale che se non supero il periodo prova non rimango in mezzo ad una strada. E' possibile richiedere un'aspettativa per un "periodo prova" presso un'altra azienda, quindi senza firmare nessun contratto definitivo?
Direi di rivolgere tale domanda all'ufficio del personale RUO
« Ultima modifica: Aprile 10, 2022, 10:48:13 da Osvaldino » Registrato
Post-ale
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 334


« Risposta #2 inserito:: Aprile 10, 2022, 13:45:09 »

Salve a tutti. Mi è stato proposto di lavorare in una grossa azienda non lontana da casa a tempo pieno ed indeterminato. Purtroppo in Poste Italiane sto da ben 10 anni ancora part-time e mi stanno facendo penare anche con la mobilità. Questa azienda che mi ha proposto di lavorare, prevede un periodo prova di 3 mesi. Vorrei poter sfruttare l'occasione di fare il periodo prova, conservando anche il lavoro con Poste Italiane, ovviamente senza retribuzione, in modo tale che se non supero il periodo prova non rimango in mezzo ad una strada. E' possibile richiedere un'aspettativa per un "periodo prova" presso un'altra azienda, quindi senza firmare nessun contratto definitivo?

La vedo difficile, oltre al fatto che  l'aspettativa si può richiedere per alcuni ben precisi motivi, in ogni caso rimarresti dipendente di Poste e di conseguenza non potresti essere assunto full time da un'altra azienda. Al di la' di questo. essendo un part time potresti però avere un altro contratto  part time da un altro datore di lavoro e in questo modo ti renderesti conto meglio.
Registrato

Prima di discutere con qualcuno occorre sapere e capire fino a che punto quella persona può comprendere le nostre parole
Georges Ivanovič Gurdjieff
Kanyon
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 57


« Risposta #3 inserito:: Aprile 10, 2022, 18:24:26 »

La vedo difficile, oltre al fatto che  l'aspettativa si può richiedere per alcuni ben precisi motivi, in ogni caso rimarresti dipendente di Poste e di conseguenza non potresti essere assunto full time da un'altra azienda. Al di la' di questo. essendo un part time potresti però avere un altro contratto  part time da un altro datore di lavoro e in questo modo ti renderesti conto meglio.
Ma io intendevo se durante il periodo dei 3 mesi di prova potevo assentarmi da Poste Italiane. Poi ovviamente passati i 3 mesi, se supero la prova e se mi trovo bene con la nuova azienda, darei le mie dimissioni dalle Poste..ma finchè sono in prova non mi fanno nessun contratto.La mia domanda è se è possibile richiedere l'aspettativa di 3 mesi e poi decido in quale delle due rimanere. Purtroppo il part-time verticale solo in posta lo fanno, non è facile trovare un altra azienda che mi faccia fare part time per soli 15 giorni al mese
Registrato
Post-ale
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 334


« Risposta #4 inserito:: Aprile 10, 2022, 21:48:00 »

Il periodo di prova è previsto da ogni contratto di lavoro. Lo hai avuto anche tu quando sei stato assunto da Poste. Se poi parliano di un periodo di lavoro in nero è diverso.
Registrato

Prima di discutere con qualcuno occorre sapere e capire fino a che punto quella persona può comprendere le nostre parole
Georges Ivanovič Gurdjieff
REBI_P@LIBERO.IT
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1298


« Risposta #5 inserito:: Aprile 11, 2022, 07:23:21 »

Potresti fare riferimento all'art 35 lettera G del CCNL chiedendo all'azienda un periodo di aspettativa non retribuita per svolgere il periodo di prova presso altra azienda, chiaramente l'altro rapporto di lavoro dovrebbe essere part time perche' non si possono avere due lavori a tempo pieno, tanto meno uno a tempo pieno e l'altro part time. Ti consiglio anche di chiedere un attimo all'ispettorato del Lavoro perchè ogni direzione regionale ha determinate direttive ed in fase di ispezione potrebbero contestarti qualcosa. Secondo me, se ti fosse possibile e so che in tanti lo fanno, potresti fare tutti e due contemporaneamente essendo due part time magari stando attento di non sforare il massimo delle ore settimanali previste ed in questo potrebbe appunto essere d'aiuto un consulto con la DPL.
Registrato
Post-ale
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 334


« Risposta #6 inserito:: Aprile 11, 2022, 10:37:18 »

Infatti i due part time sarebbe la soluzione migliore come avevo già suggerito, ma la scelta spetta all'altra azienda
Registrato

Prima di discutere con qualcuno occorre sapere e capire fino a che punto quella persona può comprendere le nostre parole
Georges Ivanovič Gurdjieff
Bellatrix
Utente non iscritto
« Risposta #7 inserito:: Aprile 11, 2022, 15:38:35 »

Salve a tutti. Mi è stato proposto di lavorare in una grossa azienda non lontana da casa a tempo pieno ed indeterminato. Purtroppo in Poste Italiane sto da ben 10 anni ancora part-time e mi stanno facendo penare anche con la mobilità. Questa azienda che mi ha proposto di lavorare, prevede un periodo prova di 3 mesi. Vorrei poter sfruttare l'occasione di fare il periodo prova, conservando anche il lavoro con Poste Italiane, ovviamente senza retribuzione, in modo tale che se non supero il periodo prova non rimango in mezzo ad una strada. E' possibile richiedere un'aspettativa per un "periodo prova" presso un'altra azienda, quindi senza firmare nessun contratto definitivo?
Ciao, io conosco una persona che ha fatto il contrario, chiese aspettativa alla sua ditta per fare i 3 mesi in posta, poi fece ricorso e si fece assumere da Poste(ovviamente licenziandosi dalla vecchia ditta).
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!