Mondoposte.it
Agosto 16, 2022, 11:15:20 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: 1 [2]   Vai gi¨
  Stampa  
Autore Discussione: Possono rifiutarsi di darmi qualche giorno di permesso NON retribuito?  (Letto 2601 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
speedycad
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 767



« Risposta #30 inserito:: Maggio 19, 2022, 22:14:39 »

Ma leggersi cosa dice il CCNL pare brutto? Shocked

Art 34 del CCNL (Permessi) Comma XV: "La SocietÓ pu˛ inoltre concedere al lavoratore, per ragioni familiari o personali e compatibilmente con le esigenze di servizio, permessi speciali non retribuiti - utili ai soli fini dell'anzianitÓ di servizio - fino ad un massimo di 10 giorni nell'anno solare".

Si parla genericamente di ragioni familiari o personali. I "gravi motivi" sono menzionati solo per i periodi di aspettativa o per i permessi di breve durata non superiori a due ore. Partecipare a un concorso pubblico a me pare possa rientrare a pieno titolo tra le "ragioni personali". Tra l'altro esistono categorie di lavoratori la cui partecipazione ai concorsi pubblici da diritto a permessi retribuiti...

Art 36 del CCNL (Ferie) Comma VII: "Il periodo di ferie Ŕ finalizzato a reintegrare le energie psicofisiche del lavoratore".

Utilizzare le ferie per fare i concorsi non mi pare serva a reintegrare le energie, anzi. Perci˛ se uno le ferie vuole tenersele per andare al mare, fa pi¨ che bene e ne ha tutto il diritto.
Registrato
ataru
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2266



« Risposta #31 inserito:: Maggio 19, 2022, 22:57:24 »

Traduco la frase in blu:

"Siccome siamo volutamente con meno personale, non possiamo concederti giorni non retribuiti.
E se fosse per noi, non ti daremmo nemmeno quelli retribuiti nÚ le ferie!"
Registrato

Non fare agli altri ci˛ che non vorresti che fosse fatto a te stesso.
Rubikube
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


« Risposta #32 inserito:: Maggio 19, 2022, 23:22:33 »


perˇ per farti consumare le ferie non fanno problemi in quanto a "compatibilitß con le esigenze di servizio". Eccome la vogliono la programmazione di tutto l'anno!!
Registrato
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #33 inserito:: Maggio 20, 2022, 06:14:38 »

perˇ per farti consumare le ferie non fanno problemi in quanto a "compatibilitß con le esigenze di servizio". Eccome la vogliono la programmazione di tutto l'anno!!
Da quanto ne so con il pieno benestare dei sindacati che ovviamente avranno chiesto il parere dei lavoratori.
Poi diciamola tutta si Ŕ vero che si programmano per tutto l'anno ma ! Si possono sempre OVVIAMENTE modificare.
Cari colleghi vicini e lontani Poste non Ŕ casa vostra e OVVIAMENTE non pu˛ dare retta a chi la vuole cotta e a chi la vuole cruda, quindi cosa si fa in questi casi?
Nei limiti del possibile e nel rispetto delle regole giustamente imposte dall'azienda
ci si viene incontro.
Non fatemi leggere certe frasi orripilanti tipo.....non voglio consumare giorni di ferie per fare I concorsi  perchÚ poi non le ho per andare al mare.
Mi pare cosa rara che al 20 Maggio partendo dal 2 Gennaio si hanno solo 2gg di ferie da godere, non pigliamoci per il culo.
Questa estate.....tutta al chiodo 😁

« Ultima modifica: Maggio 20, 2022, 06:15:29 da Osvaldino » Registrato
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #34 inserito:: Maggio 20, 2022, 06:23:16 »

perˇ per farti consumare le ferie non fanno problemi in quanto a "compatibilitß con le esigenze di servizio". Eccome la vogliono la programmazione di tutto l'anno!!
Una volta le ferie non godute venivano pagate e....tutti a farle il meno possibile.
Oggi grazie a un governo che non ricordo a livello nazionale le aziende non le pagano ma le fanno godere.
Non vorrei sbagliare ma se sbaglio correggetemi, da Contratto di Lavoro firmato e approvato dai sindacati e quindi anche dai lavoratori, una percentuale dei giorni da godere l'azienda pu˛ deciderne il godimento, mentre la restante percentuale Ŕ free e il lavoratore pu˛ decidere liberamente.
Ecco spiegata la "compatibilitÓ con le esigenze di servizio"
« Ultima modifica: Maggio 20, 2022, 06:23:58 da Osvaldino » Registrato
Kanyon
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 57


« Risposta #35 inserito:: Maggio 20, 2022, 07:28:12 »

Da quanto ne so con il pieno benestare dei sindacati che ovviamente avranno chiesto il parere dei lavoratori.
Poi diciamola tutta si Ŕ vero che si programmano per tutto l'anno ma ! Si possono sempre OVVIAMENTE modificare.
Cari colleghi vicini e lontani Poste non Ŕ casa vostra e OVVIAMENTE non pu˛ dare retta a chi la vuole cotta e a chi la vuole cruda, quindi cosa si fa in questi casi?
Nei limiti del possibile e nel rispetto delle regole giustamente imposte dall'azienda
ci si viene incontro.
Non fatemi leggere certe frasi orripilanti tipo.....non voglio consumare giorni di ferie per fare I concorsi  perchÚ poi non le ho per andare al mare.
Mi pare cosa rara che al 20 Maggio partendo dal 2 Gennaio si hanno solo 2gg di ferie da godere, non pigliamoci per il culo.
Questa estate.....tutta al chiodo 😁

Ma per motivi personali l'art.34 cita che me li posso prendere. Io penso sia da denuncia rifiutarmi un permesso per motivi miei personali, obbligandomi a prendere ferie che mi servono per altro. Il riposo Ŕ un sacrosanto diritto. Utilizzare giorni di ferie per fare un concorso non vuol dire riposarsi. Secondo me non lo possono assolutamente fare.
Registrato
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #36 inserito:: Maggio 20, 2022, 07:35:44 »

Ma per motivi personali l'art.34 cita che me li posso prendere. Io penso sia da denuncia rifiutarmi un permesso per motivi miei personali, obbligandomi a prendere ferie che mi servono per altro. Il riposo Ŕ un sacrosanto diritto. Utilizzare giorni di ferie per fare un concorso non vuol dire riposarsi. Secondo me non lo possono assolutamente fare.
Questa Ŕ una tua opinione
Certo che non vuol dire riposarsi ma non Ŕ nemmeno una grave circostanza.
Se ti credi nel giusto e non tutelato denuncia.
Raga ! Se non lo ritenete giusto con i sindacati fate vertenza.
Agire e non solo lamentare
Agite
« Ultima modifica: Maggio 20, 2022, 07:41:08 da Osvaldino » Registrato
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #37 inserito:: Maggio 20, 2022, 09:31:16 »

Ma per motivi personali l'art.34 cita che me li posso prendere. Io penso sia da denuncia rifiutarmi un permesso per motivi miei personali, obbligandomi a prendere ferie che mi servono per altro. Il riposo Ŕ un sacrosanto diritto. Utilizzare giorni di ferie per fare un concorso non vuol dire riposarsi. Secondo me non lo possono assolutamente fare.
"Compatibilmente con le esigenze di servizio" come Ŕ scritto sul contratto approvato dai lavoratori (tipo mancanza di personale)l'azienda Ŕ nel giusto.
Adesso fagli vertenza.
« Ultima modifica: Maggio 20, 2022, 09:35:51 da Osvaldino » Registrato
Rubikube
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


« Risposta #38 inserito:: Maggio 20, 2022, 10:44:42 »

Questa Ŕ una tua opinione
Certo che non vuol dire riposarsi ma non Ŕ nemmeno una grave circostanza.
Se ti credi nel giusto e non tutelato denuncia.
Raga ! Se non lo ritenete giusto con i sindacati fate vertenza.
Agire e non solo lamentare
Agite

Ma l'art.34, se ti degni di leggerlo, non cita nessuna grave circostanza, ma solo "motivi personali o familiari". ╚ un motivo personale e su questo non ci piove.. sicuramente non Ŕ svago, divertimento e relax. Ma tu i diritti nostri lo conosci?? Ne avremo la metß di quelli dei dipendenti pubblici, ma almeno su quei pochi informiamoci! Per quanto riguarda la dicitura: "compatibilmente con le esigenze di servizio", Ŕ scritto anche nell'articolo delle ferie. Perˇ al collega hanno obbligato a prendere le ferie per fare quel concorso, quindi evidentemente esigenza di servizio non ce n Ŕ, altrimenti per coerenza gli avrebbero negato anche quelle. Non Ŕ lecito andare come tira il vento..o c Ŕ esigenza di servizio o no!
Registrato
Rubikube
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


« Risposta #39 inserito:: Maggio 20, 2022, 10:52:39 »

Loro fanno budget se riescono ad azzerare le ferie entro l'anno, quindi ti spingono a prenderle nonostante possano capitare periodi di forte carenza. Ricordo lo scorso anno avevano tutti le ferie programmate a dicembre. C'era gente che era disposta a venire a lavorare e posticiparsi quel giorno di ferie all anno successivo, e non gliel hanno permesso, perchŔ il loro obiettivo era azzerarle a tutti, a costo di far lavorare quelle poche unitß rimaste come muli. Non gliene frega un cazzo delle esigenze di servizio!
Registrato
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #40 inserito:: Maggio 20, 2022, 10:56:15 »

Ma l'art.34, se ti degni di leggerlo, non cita nessuna grave circostanza, ma solo "motivi personali o familiari". ╚ un motivo personale e su questo non ci piove.. sicuramente non Ŕ svago, divertimento e relax. Ma tu i diritti nostri lo conosci?? Ne avremo la metß di quelli dei dipendenti pubblici, ma almeno su quei pochi informiamoci! Per quanto riguarda la dicitura: "compatibilmente con le esigenze di servizio", Ŕ scritto anche nell'articolo delle ferie. Perˇ al collega hanno obbligato a prendere le ferie per fare quel concorso, quindi evidentemente esigenza di servizio non ce n Ŕ, altrimenti per coerenza gli avrebbero negato anche quelle. Non Ŕ lecito andare come tira il vento..o c Ŕ esigenza di servizio o no!
Si hai ragione
Prenditi sti giorni e godi.
Registrato
Rubikube
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


« Risposta #41 inserito:: Maggio 20, 2022, 17:41:17 »

Si hai ragione
Prenditi sti giorni e godi.

Io fortunatamente non ne ho bisogno, quando ho fatto il mio concorso e ne ho avuto bisogno me li hanno dati senza problemi, perchŔ evidentemente il tizio che se ne occupava era competente e conosceva il CCNL. Tu invece hai offeso e sei finito su questioni personali verso un collega che ha solo chiesto se era giusto o meno insistere su un proprio diritto. Questo vuol dire avere le mente chiusa e andare avanti ce fanno le pecore. Guardati un pˇ attorno e informati, perchŔ all azienda non gliene frega niente di te, nŔ di me
Registrato
Osvaldino
Utente non iscritto
« Risposta #42 inserito:: Maggio 20, 2022, 20:38:54 »

Io fortunatamente non ne ho bisogno, quando ho fatto il mio concorso e ne ho avuto bisogno me li hanno dati senza problemi, perchŔ evidentemente il tizio che se ne occupava era competente e conosceva il CCNL. Tu invece hai offeso e sei finito su questioni personali verso un collega che ha solo chiesto se era giusto o meno insistere su un proprio diritto. Questo vuol dire avere le mente chiusa e andare avanti ce fanno le pecore. Guardati un pˇ attorno e informati, perchŔ all azienda non gliene frega niente di te, nŔ di me
Se pensi questo di Poste sarebbe meglio che ti cercassi lavoro presso un'altra societÓ.
Vai ! Vai ! Vai !
Nessuno Ŕ insostituibile
Buona fortuna.
« Ultima modifica: Maggio 20, 2022, 20:49:14 da Osvaldino » Registrato
pingus
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 1021



« Risposta #43 inserito:: Maggio 21, 2022, 17:39:14 »

.........un collega che ha solo chiesto se era giusto o meno insistere su un proprio diritto.......

Non volevo intervenire in questa discussione, ma non ce l'ho fatta.
Se nel contratto generale sta scritto: La SocietÓ pu˛ inoltre concedere al lavoratore, non mi sembra che si possa interpretare come un diritto.

Passo e chiudo.
Registrato
Sciatt
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 430



« Risposta #44 inserito:: Maggio 21, 2022, 20:03:43 »

E' un diritto richiedere un giorno di permesso non retribuito per una ragione personale. Lo dice il CCNL.
In un'azienda sana la concessione o meno del permesso dovrebbe dipendere esclusivamente dalla compatibilitÓ con le esigenze di servizio e dal motivo della richiesta.
In un'azienda malata entrano in gioco altri fattori, come la simpatia o l'antipatia che corre tra il capetto e il dipendente, la frenesia di azzerare il prima possibile il monte ferie, la scarsa conoscenza del CCNL, il livello di "protezione" sindacale di cui gode il richiedente...
Appurato che l'assenza del collega non incide sul servizio, visto che un giorno di ferie gli sarebbe concesso, e considerato che partecipare a un concorso Ŕ una motivazione personale pi¨ che giustificata, non ci sarebbe ragione per rifiutare la richiesta.
In un'azienda sana che tratta tutti i dipendenti alla stessa maniera, sulla base di regole chiare che valgono per tutti indistintamente, il giorno di permesso verrebbe concesso.
In un'azienda malata, in cui un capetto pu˛ decidere arbitrariamente ci˛ che vuole, il giorno di permesso non retribuito pu˛ essere concesso oppure negato senza alcuna motivazione.
Registrato

"... E la mia giustizia calerÓ sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno su coloro che si proveranno ad ammorbare e infine a distruggere i miei fratelli..." (Jules Winnfield)
brunch
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1125


« Risposta #45 inserito:: Maggio 24, 2022, 15:56:21 »

beh ma allora va letto anche "compatibilmente"

se Ŕ un diritto Ŕ una cosa se deve essere compatibile pu˛ essere anche rifiutato

ragazzi ci sono diritti e doveri
Registrato
ataru
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2266



« Risposta #46 inserito:: Maggio 24, 2022, 20:01:23 »

beh ma allora va letto anche "compatibilmente"

se Ŕ un diritto Ŕ una cosa se deve essere compatibile pu˛ essere anche rifiutato

ragazzi ci sono diritti e doveri

Il giorno di ferie glielo darebbero, perci˛ la compatibilitÓ Ŕ assodata.
Registrato

Non fare agli altri ci˛ che non vorresti che fosse fatto a te stesso.
brunch
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1125


« Risposta #47 inserito:: Maggio 25, 2022, 10:13:10 »

Non penso sia la stessa cosa, anche giuridicamente.
Per˛ non ne ho idea , quando sono usciti mi pareva fossero legati a visite mediche o simili.
Registrato
ataru
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2266



« Risposta #48 inserito:: Maggio 25, 2022, 16:43:42 »

Non penso sia la stessa cosa, anche giuridicamente.
Per˛ non ne ho idea , quando sono usciti mi pareva fossero legati a visite mediche o simili.


Eh come no.
Se c'Ŕ la possibilitÓ di prendere un giorno di ferie, c'Ŕ anche la possibilitÓ di prendere un permesso speciale.
La compatibilitÓ con le esigenze di servizio c'Ŕ in entrambi i casi.

PerchÚ non viene concesso?
Basta rileggere la risposta di sciatt.
Registrato

Non fare agli altri ci˛ che non vorresti che fosse fatto a te stesso.
brunch
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1125


« Risposta #49 inserito:: Maggio 25, 2022, 21:23:57 »

Mi sa che ho fatto confusione con i 2 giorni di permesso che si possono recuperare.
Detto questo mi pare illogico chiedere permessi non retribuiti quando uno ha ferie, ma questa Ŕ solo la mia opinione
Registrato
Rubikube
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


« Risposta #50 inserito:: Maggio 28, 2022, 14:45:54 »

Mi sa che ho fatto confusione con i 2 giorni di permesso che si possono recuperare.
Detto questo mi pare illogico chiedere permessi non retribuiti quando uno ha ferie, ma questa Ŕ solo la mia opinione
Puˇ essere illogico per te, ma non possiamo sapere le esigenze del collega. Se vuole utilizzare le proprie ferie per altre cose importanti o meno, Ŕ una scelta sua e non possiamo entrare nel merito. Se ha bisogno di utilizzarle per riposo Ŕ un suo diritto intoccabile. Magari preferisce decurtarsi qualcosa dallo stipendio ed avere qualche giorno in pi˙ per se stesso. Non Ŕ illogico assolutamente e ne ha tutto il diritto. Gliele potevano rifiutare se c' era esigenza di servizio..ma non mi sembra che ce ne sia, dato che lo obbligano a consumare ferie a gogˇ.
Registrato
Rubikube
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


« Risposta #51 inserito:: Maggio 28, 2022, 14:56:58 »

Detto questo, io penso che potrebbe anche denunciare, perchŔ il rifiuto da parte dell'azienda Ŕ ingiusto.. Ŕ una concessione che puˇ essere negata qualora ci siano motivi seri che ostacolano la richiesta del collega. Ma aveva solo chiesto qualche giorno e dubito fortemente che proprio quel giorno ci fosse tutta questa esigenza di personale!
Chi sta ai piani alti fa come cazzo gli pare, non ve li difendete!! Quando avrete bisogno negheranno anche a voi diritti simili, lasciandovi nella popˇ.
Registrato
Osvaldino
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 200


Quello che non strozza ingrassa


« Risposta #52 inserito:: Maggio 28, 2022, 15:31:41 »

Detto questo, io penso che potrebbe anche denunciare, perchŔ il rifiuto da parte dell'azienda Ŕ ingiusto.. Ŕ una concessione che puˇ essere negata qualora ci siano motivi seri che ostacolano la richiesta del collega. Ma aveva solo chiesto qualche giorno e dubito fortemente che proprio quel giorno ci fosse tutta questa esigenza di personale!
Chi sta ai piani alti fa come cazzo gli pare, non ve li difendete!! Quando avrete bisogno negheranno anche a voi diritti simili, lasciandovi nella popˇ.
Giudicare l'azienda come una azienda negriera Ŕ ingiusto, voglio fare la parte del diavoletto: di solito certe cose si negano a certi soggetti i quali...diciamo che non sono ben disposti verso l'azienda e verso i colleghi per vari motivi.
Io ad esempio che mi rendo sempre disponibile anche verso i colleghi e non ho mai avuto negazioni di sorta, quindi i casi sono soggettivi. C'Ŕ anche la possibilitÓ da parte del DUP di chiedere un distacco di rimpiazzo in questo caso di 2 giorni.
Ma dir˛ di piu: prima di giudicare capre e cavoli bisognerebbe sapere come l'ufficio risultava coperto in quei giorni di ferie chiesti e se c'era la possibilitÓ di far arrivare un distacco.
Ai piani alti non fanno come cazzo gli pare, io guarderei quelli bassi di piani.
L'azienda non Ŕ cosý ingenua da mettersi dalla parte del torto considerando i 124.000 suoi dipendenti, non credo che voglia collezionare denunce.
Non so se ho reso l'idea.
A buon intenditore....

« Ultima modifica: Maggio 28, 2022, 15:40:36 da Osvaldino » Registrato

Pittore astrattista
Rubikube
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 21


« Risposta #53 inserito:: Maggio 28, 2022, 17:33:36 »

Giudicare l'azienda come una azienda negriera Ŕ ingiusto, voglio fare la parte del diavoletto: di solito certe cose si negano a certi soggetti i quali...diciamo che non sono ben disposti verso l'azienda e verso i colleghi per vari motivi.
Io ad esempio che mi rendo sempre disponibile anche verso i colleghi e non ho mai avuto negazioni di sorta, quindi i casi sono soggettivi. C'Ŕ anche la possibilitÓ da parte del DUP di chiedere un distacco di rimpiazzo in questo caso di 2 giorni.
Ma dir˛ di piu: prima di giudicare capre e cavoli bisognerebbe sapere come l'ufficio risultava coperto in quei giorni di ferie chiesti e se c'era la possibilitÓ di far arrivare un distacco.
Ai piani alti non fanno come cazzo gli pare, io guarderei quelli bassi di piani.
L'azienda non Ŕ cosý ingenua da mettersi dalla parte del torto considerando i 124.000 suoi dipendenti, non credo che voglia collezionare denunce.
Non so se ho reso l'idea.
A buon intenditore....

Ripetiamo sempre le stesse cose.. Hanno chiesto al collega di prendersi il giorno (o i giorni) di ferie, quindi evidentemente sapevano come rimpiazzare l'unitß mancante. Se hai esigenze di personale, non concedi nemmeno le ferie, chiaro? Se poi tu mi dici che concedono qualche cosa in pi˙ a chi si rende pi˙ disponibile di altri, io ti rispondo che allora non fanno le cose giuste. PerchŔ non sappiamo che problemi puˇ avere una persona per rendersi meno disponibile di qualche altra. Sono scelte facoltative, gli viene chiesto: puoi o non puoi? Non dovrebbe ripercuotersi sulle necessitß di una persona, perchŔ allora questo vuol dire fare gli stronzi!
Registrato
Pagine: 1 [2]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!