Mondoposte.it
Agosto 16, 2022, 10:52:32 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Infortuni e premio...  (Letto 574 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2845


Il primo sindacato in Poste Italiane


« inserito:: Giugno 27, 2022, 13:30:55 »

Alcuni colleghi si sono ritrovati belle trattenute sul premio perché vittime di infortunio...
Cornuti e mazziati alla fine... ma è da accordi, da contratto? O trattasi di ingiustizia e ci si può appellare tramite legali?
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
Osvaldino
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 200


Quello che non strozza ingrassa


« Risposta #1 inserito:: Giugno 27, 2022, 16:39:48 »

Alcuni colleghi si sono ritrovati belle trattenute sul premio perché vittime di infortunio...
Cornuti e mazziati alla fine... ma è da accordi, da contratto? O trattasi di ingiustizia e ci si può appellare tramite legali?
Io direi che bisognava leggere bene il contratto prima di firmarlo.
Registrato

Pittore astrattista
ataru
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2266



« Risposta #2 inserito:: Giugno 27, 2022, 19:15:07 »

Citazione
Accordo PdR 2021 30 luglio 2021

e) Per quanto concerne i criteri di attribuzione individuale del premio al personale con contratto a tempo indeterminato e di apprendistato, si conviene:
* che ogni giornata di assenza dal servizio - fatta eccezione di quelle per ferie, congedo matrimoniale, permessi ex festività soppresse, permessi retribuiti concessi a vario titolo, assenze ai sensi dell’art. 35, lett. F) del vigente CCNL (vittime di violenza di genere), permessi sindacali, infortuni sul lavoro, malattie dovute a patologie di particolare gravità di cui all’art. 41 del CCNL e ricoveri ospedalieri, ivi ricomprendendo i periodi di prognosi che vi si riconnettono, nonché congedo di maternità per un periodo di cinque mesi, ed eventuali periodi di interdizione anticipata, assenze per malattia da contagio COVID-19, per quarantena COVID-19, nonché periodi di assenza equiparati per legge a ricovero ospedaliero per i lavoratori in condizioni di fragilità, fattispecie di assenza direttamente riconducibili all’emergenza COVID 19 per le quali sia stato previsto, nell’ambito degli Accordi del 30 aprile 2020 e del 21 dicembre 2020, il ricorso alle prestazioni del Fondo di Solidarietà, permessi a recupero retribuiti ugualmente connessi all’emergenza Covid - riduce il premio in ragione di 1/312 nei confronti del personale che effettua un orario distribuito su 6 giorni lavorativi settimanali, ovvero di 1/260 nei confronti di quello che effettua un orario distribuito su 5 giorni lavorativi settimanali, dell’importo unitario annuo lordo stabilito nelle tabelle allegate in base ai livelli retributivi ed alle strutture di riferimento ivi indicate;
* che le predette decurtazioni del premio in ragione delle assenze saranno operate con lo stipendio del mese di giugno;
« Ultima modifica: Giugno 27, 2022, 19:17:47 da ataru » Registrato

Non fare agli altri ciò che non vorresti che fosse fatto a te stesso.
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2845


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #3 inserito:: Giugno 27, 2022, 19:28:45 »



Scritto in sindacalese... è da leggere più volte per capire se con gli infortuni vi è decurtazione o meno Grin
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
ataru
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2266



« Risposta #4 inserito:: Giugno 27, 2022, 19:47:29 »

Mi sembra chiarissimo.
Fatta eccezione delle giornate di assenza per infortuni, comprese le giornate di assenza per covid (quarantena e malattia).
Registrato

Non fare agli altri ciò che non vorresti che fosse fatto a te stesso.
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2845


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #5 inserito:: Giugno 27, 2022, 20:18:31 »

Mi sembra chiarissimo.
Fatta eccezione delle giornate di assenza per infortuni, comprese le giornate di assenza per covid (quarantena e malattia).

Chi ha fatto un mese di covid oltre ad eventuali altre 40ene ha preso il 100%...
Chi ha fatto infortunio ho visto decurtazione di 460€....

È chiarissimo...ma in realtà le buste paga dicono altro Wink
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
ataru
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2266



« Risposta #6 inserito:: Giugno 28, 2022, 15:13:50 »

Forse l'Inail non glielo ha riconosciuto?
Questa persona ha fatto solamente un infortunio o ha anche eventi di malattia?
Senta il suo sindacalista oltre al direttore.
Registrato

Non fare agli altri ciò che non vorresti che fosse fatto a te stesso.
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2845


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #7 inserito:: Giugno 28, 2022, 15:55:20 »

Forse l'Inail non glielo ha riconosciuto?
Questa persona ha fatto solamente un infortunio o ha anche eventi di malattia?
Senta il suo sindacalista oltre al direttore.

Son più di una.

Solo infortuni.
Restano misteri...
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!