Mondoposte.it
Gennaio 18, 2020, 20:32:03 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: 1 2 [3] 4   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Poste assume i figli di papà e si dimentica dei precari  (Letto 24196 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
renato733
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 311


« Risposta #60 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:21:44 »

ragazzi qui il problema è un altro,se l'emendamento ammazza precari lo hanno fatto di notte e con poche pretese,il ddl 1167 sta in aula dalla fine del 2008,quindi una cosa ben studiata,allo scopo di precarizzare ancora più di quanto lo è il lavoro dei giovani,se i sindacati e l'opposizione inciuciano da due anni a sta parte vi è pochissimo da fare,l'unico che rema contro è la cgil ,sul discorso degli arretrati non serve ne un mago ne un giuslavorista di fama mondiale che mi dica che è incostituzionale,la loro è solo pura e disonesta confusione,dovremmo solo pazientare come si è fatto con l'ammazzaprecvari del 2008,dopo chi vivà vedrà
Registrato
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2538


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #61 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:23:10 »

Renato anche tu a diffamare? gia basto io...
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
Sandime
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53


« Risposta #62 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:23:55 »

SI STA GIUDICANDO SOLO FATTI NON CHIACCHIERE, SENTENZE DI CONSULTA NON DI RAZOR 82, CRITICHE PALBABILI E NON FANTASIE DI UN ISCRITTO AL FORUM.


 LA SENTENZA DELLA CONSULTA CHE BOCCIA PER INCOSTITUZIONALITA' PER TE NON è UNA PROVA? ANDIAMO BENE...

Allora postami le prove di quanto affermi, perchè il mio monito non era riferito in alcun modo ( ma lo sai benissimo ) alla sentenza di consulta ma a questo tuo intervento ( ora in secure quote ):

titti i sindacalai come ben definiti dall'amica collega in un primo momento hanno taciuto sui ricorsi vincenti e scoraggiavano chiunque a inoltrare ricorso temendo una cassa integrazione visto il possibile numero di riammissioni in servizio. poi quando hanno iniziato a chiedere le tangenti e a fiutare l'affare quei pezzi di merda mafiosi hanno iniziato a invogliare a fare ricorsi a destra e a manca. VENDUTI LADRI.

SE LA MIA E' DEMAGOGIA SPICCIOLA IL TUO E' LECCHINAGGIO PURO

Verso chi, di grazia?

Non sono tesserato
ho fatto ricorso contro l'azienda
Non ho votato per il pdl

Hai insultato pesantemente, in pubblico, un intera categoria, senza produrre prove di ciò che affermi. Mi quoti ma mi rispondi con affermazioni non inerenti al quote ed il tutto in netto contrasto con la più elementare netiquette.
Ti pare che io perda ancora tempo con te?

San
Registrato
renato733
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 311


« Risposta #63 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:26:10 »

gli avvocati sarannop incazzati neri sulla riduzione degli arretrati,quasi tutti prendono dal 10 al 20 %su di essi,vedersi decurtare questo paradiso gli renderà molto più incazzati,a gennaio quasi sicuramente verrà approvato il tutto visto i precedenti,in tv ai tg diranno che è stato fatto un passo avanti sul garantismo puro ai lavoratori gli itaaliani crederanno che silvio sta cominciando ad ammodrnare per davvero il paese,insomma nella repubblica delle banane saremo tutti felici e contenti
Registrato
renato733
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 311


« Risposta #64 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:31:06 »

no razor io non voglio infamare ed insultare nessuno,non difendo ne la classe dirigenmte sindacale ne i nostri governanti,di sicuro siamo una massa di pecoroni compreso io solo per il fatto di aver vreduto in questa pseuda persona che oltre a voler massacrare la giustizia vuole trasformare il mondo del lavoro a piacimento di confindustria,di crisi non ne sanno niente dei problemi della giustizia se ne fottono perchè lui si difenderà sempre a spada tratta ,a con se il popolo,sperimao solo che il nostro d'alema non inciuci per davvero.I nostri del pd parlano ma non si interessano minimamente del mondo del lavoro,sono antiberlusconiani più di di pietro,e voi che fate vi insultate tra di voi,?
Registrato
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2538


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #65 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:36:07 »

Allora postami le prove di quanto affermi, perchè il mio monito non era riferito in alcun modo ( ma lo sai benissimo ) alla sentenza di consulta ma a questo tuo intervento ( ora in secure quote ):

Verso chi, di grazia?

Non sono tesserato
ho fatto ricorso contro l'azienda
Non ho votato per il pdl

Hai insultato pesantemente, in pubblico, un intera categoria, senza produrre prove di ciò che affermi. Mi quoti ma mi rispondi con affermazioni non inerenti al quote ed il tutto in netto contrasto con la più elementare netiquette.
Ti pare che io perda ancora tempo con te?

San

Basta che vai nel sito della slp-cisl di siracusa e trovi le prove... forse eri l'unico a non sapere che i sindacati prendevano il pizzo sugli arretrati Grin
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #66 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:36:53 »

che il sindacato è stato molto molto ambiguo è evidente, idem lo sono stati gli avvocati ke lavorono con loro ma la parcella variabile se la sono presa a prescindere dalla spese pagate a suo tempo dalle poste. non bisogna essere dei dottori in legge per capire/comprendere/criticare quel ke hanno concordato.. io so solo ke dopo aver firmato un collega è stato passato in ufficio, un'altra ha avuto il magico trasferimento al paesello, un altra è diventata impiegata vicino a casa, certo non tutti hanno avuto privilegi ma una buona fetta di sicuro. e non parlo per sentito dire.. questi ke sono comportamenti onesti? cerchiamo di chiamare le cose col nome più consono... chi prende soldi in cambio di favori e calci nel di dietro come li chiamereste? ritengo di poter usare una seri di termini senza incorrere nella menzogna.. e se uno vuole colorirli va anke bene, è un forum non la casa della censura.
per iniziare
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200907articoli/45291girata.asp
la legge è uguale per tutti e ki ha tentato di distruggere quei risicati diritti di tutti si merita lo sdegno e gli insulti di chi ha il coraggio di dirglielo in faccia o su un forum o su uno striscione o gridando sotto i palazzi del potere
« Ultima modifica: Dicembre 27, 2009, 11:40:39 da selenealba » Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
gianni il vecchio
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 16283



« Risposta #67 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:41:25 »

bravo san, io non saprei farlo, ma l'idea era quella
Registrato

La disperazione più grande che possa impadronirsi di una società è il dubbio che essere onesti sia inutile.
c.o.
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2538


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #68 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:42:59 »

Basta che vai nel sito della slp-cisl di siracusa e trovi le prove... forse eri l'unico a non sapere che i sindacati prendevano il pizzo sugli arretrati Grin
peccato sia stato rimosso l'intervento
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #69 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:45:59 »

no razor io non voglio infamare ed insultare nessuno,non difendo ne la classe dirigenmte sindacale ne i nostri governanti,di sicuro siamo una massa di pecoroni compreso io solo per il fatto di aver vreduto in questa pseuda persona che oltre a voler massacrare la giustizia vuole trasformare il mondo del lavoro a piacimento di confindustria,di crisi non ne sanno niente dei problemi della giustizia se ne fottono perchè lui si difenderà sempre a spada tratta ,a con se il popolo,sperimao solo che il nostro d'alema non inciuci per davvero.I nostri del pd parlano ma non si interessano minimamente del mondo del lavoro,sono antiberlusconiani più di di pietro,e voi che fate vi insultate tra di voi,?

scusate l'intromissione..

mi dispiace un po' ke tu sia stato pecora, ma neanke è giusto per questo ke ti sfruttino o ti derubino della dignità e dei diritti,
se c'è un re è perkè esistono dei sudditi
son contenta ke il nano non ti piaccia in effetti fa schifo anke a me Grin
insultarci è sbagliato ma tacere davanti alle porcate è come esserne complici...
ed  il bon ton lo lascio volentieri ai solottini borghesi.. perkè preferisco il confronto diretto e sincero!
« Ultima modifica: Dicembre 27, 2009, 11:46:30 da selenealba » Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2538


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #70 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:46:35 »

Tombola
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #71 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:47:07 »

bravo san, io non saprei farlo, ma l'idea era quella
va bene badate ai modi e non al contenuto...
Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
razor 82
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2538


Il primo sindacato in Poste Italiane


« Risposta #72 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:51:11 »

va bene badate ai modi e non al contenuto...

http://www.youtube.com/watch?v=7pEjwMiswOo
Registrato

Il leccaculismo è una pratica sempre molto diffusa, cui si dedica una folta schiera di sbavanti mezzecalzette; donnette e uomini inclini al baciastivali.

Costoro, privi di qualsiasi decente dote per emergere, si rifugiano in quella che è diventata una vera e propria disciplina di vita: la leccata
renato733
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 311


« Risposta #73 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:52:43 »

comunque alla fine stiamo girando intorno allo stesso problema ,pur se con forma e contenuti diversi,essere solidali tra noi serve a poco,ma una cosa è sicuro ,sti signori vogliono incularci di nuovo e se non ci fosse stato l'intervento della cgil tramite le loro comunicazioni ,nessuno avrebbe saputo niente.
Registrato
Sandime
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53


« Risposta #74 inserito:: Dicembre 27, 2009, 11:54:04 »

e se uno vuole colorirli va anke bene, è un forum non la casa della censura.

In una società, ci sono delle regole da rispettare. trovo paradossale che esultiate per ragion ricevuta, grazie alla Costituzione e che poi venite meno alla stessa ( o che appoggiate chi lo fa ), attraverso insulti gratuiti. La maleducazione va sempre censurata e credo che su questo punto ci sia ben poco da ridire.
La diffamazione, invece, andrebbe sempre punita....perchè diffamare qualcuno, prima che l'organo competente si sia accertato dei fatti, equivale al mettersi al di sopra delle parti, come coloro a cui spesso puntate il dito.    



« Ultima modifica: Dicembre 27, 2009, 11:56:16 da Sandime » Registrato
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #75 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:05:01 »

In una società, ci sono delle regole da rispettare. trovo paradossale che esultiate per ragion ricevuta, grazie alla Costituzione e che poi venite meno alla stessa ( o che appoggiate chi lo fa ), attraverso insulti gratuiti. La maleducazione va sempre censurata e credo che su questo punto ci sia ben poco da ridire.
La diffamazione, invece, andrebbe sempre punita....perchè diffamare qualcuno, prima che l'organo competente si sia accertato dei fatti, equivale al mettersi al di sopra delle parti, come coloro a cui spesso puntate il dito.    

mentre lo strapotere e l'arroganza di chi si arroga appunto il diritto di decidere per altri va premiata col silenzio assenso?
guarda io non esulto perkè un giudice ha condannato le poste a pagare per gli errori commessi, ma condivido il principio di ugualianza, e gli insulti in questo caso sono tutti meritati, ma tu non 6 l'organo competente per te stesso? e se non vedo qualke cosa fammi vedere quel punto di vista ke accetta il ricatto per avere lavoro. grazie..
« Ultima modifica: Dicembre 27, 2009, 12:07:04 da selenealba » Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #76 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:17:31 »

per continuare
http://archivio.unita.it/archivio/index.php?first=25&dd=07&mm=07&yy=2009&ed=nazionale&range=0
pag. 26 e 27
Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #77 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:22:26 »

Ex ctd e ricorsista in attesa di Cassazione.
di che anno? con ke contratto? quanto è passato tra tutto? hai vinto il 1°e 2°?
Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
Sandime
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53


« Risposta #78 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:26:29 »

mentre lo strapotere e l'arroganza di chi si arroga appunto il diritto di decidere per altri va premiata col silenzio assenso?

Vi è sempre chi giudica i giudicanti. Se la Corte Costituzionale fosse stata in qualche modo condizionata, vi sarebbe stato ( ma lo sarà a breve comunque ) l'intervento della Corte Europea a ribadire la giusta interpretazione della legge Comunitaria a cui uno Stato membro, per quanto sovrano, deve comunque recepire ed applicare.  

guarda io non esulto perkè un giudice ha condannato le poste a pagare per gli errori commessi, ma condivido il principio di ugualianza, e gli insulti in questo caso sono tutti meritati, ma tu non 6 l'organo competente per te stesso? e se non vedo qualke cosa fammi vedere quel punto di vista ke accetta il ricatto per avere lavoro. grazie..

Io invece esulto eccome... perchè vi è stata una esecuzione di legalità, secondo Costituzione ma non mi permetterei mai in pubblico, di insultare chichessia.
Se per ricatto intendi l'accordo, nessuno ha obbligato nessuno a firmare. Se fai un ricorso perchè ritieni di aver ragione, il ricorso lo porti fino in fondo, senza tanti ma e senza tanti se.  
Registrato
kronik revolution
Utente non iscritto
« Risposta #79 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:27:40 »

Tecnicamente non c'è diffamazione perché per esserci è necessario che vengano fatti nomi e cognomi e siccome nomi e cognomi non ne sono stati fatti....l'unica pecca forse è quella di aver fatto di tutta un'erba un fascio.

Detto questo, non c'è nulla di male se una parte dell'onorario pagato al legale del sindacato vada a quest'ultimo come forma di riconoscenza per aver portato clienti (i ricorsisti) al primo. Altrimenti, non si capisce perché taluni farebbero a "gara", così come per la tessera.

Ciò detto, ciò che non va bene è che in tal modo gli interessi vengono sviati da quelli che in realtà dovrebbero essere. Perché al centro di tutto ci dovrebbe essere il lavoratore, il precario, il disoccupato, ecc. ecc. Questo dovrebbe essere il centro di interesse per un sindacato, per cui non ha importanza se il ricorso lo faccio con il legale di quel sindacato o di quell'altro, l'importanza è vincerlo cosicché avrò la possibilità di costruirmi un futuro dignitoso. Invece, al centro di tutto, ci sono le tessere, ci sono sempre i numeri e l'interesse primario finisce con l'essere distorto, sviato, quasi secondario.

Ma per fortuna i lavoratori se ne stanno accorgendo, tanto è vero che chi sta andando sui tetti delle aziende che chiudono? Non certo i sindacalisti, quelli con il megafono, ci stanno andando i lavoratori stessi, i diretti interessati, senza più alcun rappresentate in grado di rappresentarli, di fare i loro veri interessi.

La morale che se ne ricava è una sola: sindacato scavalcato! (direttamente dagli stessi lavoratori che hanno imparato a capire)
Registrato
Sandime
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53


« Risposta #80 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:27:46 »

di che anno? con ke contratto? quanto è passato tra tutto? hai vinto il 1°e 2°?

Art.1 - ad oggi sono 6 anni - Vinto il primo grado e l'appello
Registrato
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #81 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:32:58 »

e la cassazione? a quando?
Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #82 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:37:35 »

Se fai un ricorso perchè ritieni di aver ragione, il ricorso lo porti fino in fondo, senza tanti ma e senza tanti se.  
certo. ciò non toglie ke il mio spirito critico esprima ciò ke vedo.
« Ultima modifica: Dicembre 27, 2009, 12:40:22 da selenealba » Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
Sandime
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53


« Risposta #83 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:39:22 »

Tecnicamente non c'è diffamazione perché per esserci è necessario che vengano fatti nomi e cognomi e siccome nomi e cognomi non ne sono stati fatti....l'unica pecca forse è quella di aver fatto di tutta un'erba un fascio.

La Suprema Corte (Sezione Quinta Penale n. 1188 del 14 gennaio 2002, Pres. Marrone, Rel. Sica)

"Non solo le persone – ha affermato la Corte – ma anche gli enti, in quanto portatori di interessi collettivi, sono titolari dei beni e dell’onore della reputazione, che si concretizzano nella considerazione che la collettività loro riconosce; di conseguenza tali enti possono essere destinatari di un’attività diffamatoria e quindi avere la capacità di divenire soggetti passivi del delitto di diffamazione e di proporre querela, quando l’offesa assume un evidente carattere diffusivo."
Registrato
selenealba
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 186


« Risposta #84 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:41:56 »

La Suprema Corte (Sezione Quinta Penale n. 1188 del 14 gennaio 2002, Pres. Marrone, Rel. Sica)

"Non solo le persone – ha affermato la Corte – ma anche gli enti, in quanto portatori di interessi collettivi, sono titolari dei beni e dell’onore della reputazione, che si concretizzano nella considerazione che la collettività loro riconosce; di conseguenza tali enti possono essere destinatari di un’attività diffamatoria e quindi avere la capacità di divenire soggetti passivi del delitto di diffamazione e di proporre querela, quando l’offesa assume un evidente carattere diffusivo."
scusa ma gli interessi collettivi dove sono in questo caso? Grin
Registrato

PADRONI DI NIENTE SERVI DI NESSUNO
kronik revolution
Utente non iscritto
« Risposta #85 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:42:37 »

La Suprema Corte (Sezione Quinta Penale n. 1188 del 14 gennaio 2002, Pres. Marrone, Rel. Sica)

"Non solo le persone – ha affermato la Corte – ma anche gli enti, in quanto portatori di interessi collettivi, sono titolari dei beni e dell’onore della reputazione, che si concretizzano nella considerazione che la collettività loro riconosce; di conseguenza tali enti possono essere destinatari di un’attività diffamatoria e quindi avere la capacità di divenire soggetti passivi del delitto di diffamazione e di proporre querela, quando l’offesa assume un evidente carattere diffusivo."

Grazie! Si è per caso detto il sindacato caio, il sindacato tizio, il sindacato sempronio? Si è parlato del sindacato in astratto!
Registrato
Sandime
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53


« Risposta #86 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:43:57 »

e la cassazione? a quando?

L'azienda non ha ancora fatto ricorso alla cassazione perchè la sentenza di appello è fresca fresca ma l'avvocato ritiene che se ne parli per il 2012 ( e che comunque l'azienda ricorra d'ufficio ).
Registrato
Sandime
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 53


« Risposta #87 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:50:04 »

Grazie! Si è per caso detto il sindacato caio, il sindacato tizio, il sindacato sempronio? Si è parlato del sindacato in astratto!

Ad onor del vero si è parlato dei sindacalai che non esistono in qualità di ente ( giuridico o di fatto che sia ) e quindi se vogliamo cavillare.... ma se in un forum in cui si parla del settore postale, inveisci contro i sindacati di categoria... hai voglia di gente che si può sentir offesa e diffamata. Poi, il contesto ( che non è di secondaria importanza ), lascia ben pochi dubbi.
Registrato
kronik revolution
Utente non iscritto
« Risposta #88 inserito:: Dicembre 27, 2009, 12:57:06 »

Quale sindacato? Anche se di categoria, quale sigla? Tutti? Che facessero una querela generale nei confronti di altri lavoratori, precari e disoccupati. Bella figura! Qui gli unici offesi siamo noi visti non come persone da tutelare, ma come tessere da sottoscrivere!
Registrato
nisio
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 102


« Risposta #89 inserito:: Dicembre 27, 2009, 13:00:45 »

Quale sindacato? Anche se di categoria, quale sigla? Tutti? Che facessero una querela generale nei confronti di altri lavoratori, precari e disoccupati. Bella figura! Qui gli unici offesi siamo noi visti non come persone da tutelare, ma come tessere da sottoscrivere!
Dici bene Kronik noi siamo solo una fonte di guadagno per i sindacati.
« Ultima modifica: Dicembre 27, 2009, 13:01:24 da nisio » Registrato
Pagine: 1 2 [3] 4   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!