Mondoposte.it
Luglio 08, 2020, 22:31:18 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Trasferimento ramo d'azienda - Rete TLC passa a PosteMobile  (Letto 1403 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
PancO
Utente non iscritto
« inserito:: Febbraio 25, 2011, 11:35:33 »

Citazione
Roma,    25 FEB. 2011

Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 47 L. 29.12.1990, n. 428 e successive modificazioni si comunica e si da informazione preventiva dell'intenzione di Poste Italiane S.p.A.- società con socio unico, con sede legate in Roma, Viale Europa 190, di procedere al trasferimento del ramo d'Azienda Rete TLC in ambito Tecnologie dell'Informazione, nella Società PosteMobile S.p.A. con sede legate in Roma, Via Aurelia, n. 866, ad esclusione delle  attività dedicate alla gestione dell'interfaccia con Poste Mobile S.p.A, per le tematiche di rete.

Il trasferimento del ramo d'Azienda sopra descritto si inserisce nell'ambito delle azioni strategiche previste per perseguire il rafforzamento del posizionamento competitivo del Gruppo Poste sul mercato del servizi di comunicazione e nell'ottica di diversificare e innovare l'offerta, cogliendo anche le opportunità di sviluppo connesse all'evoluzione della Società PosteMobile verso il modello di operatore "Full MVNO" (Mobile Virtual Network Operator).

In particolare tale manovra consentirà alla Società PosteMobile di acquisire lo status di OLO per la fornitura di servizi fonia e dati a Poste Italiane e alle Società del Gruppo, e di massimizzare le sinergie operative necessarie a sviluppare una proposta commerciale competitive e integrata, al fine di posizionarsi gradualmente e con sempre maggiore efficacia nel mercato delle comunicazioni.

Il sopradetto trasferimento di ramo d'Azienda si perfezionerà non prima del 24 marzo 2011, con efficacia presumibilmente dal 1 aprile 2011.

I lavoratori interessati dal trasferimento sono no 103 non dirigenti e n° 4 dirigenti. Dei 107 lavoratori complessivamente interessati, 58 hanno sede di lavoro a Roma, 6 a Bologna, 4 a Palermo, 7 a Milano, 6 a Venezia, 6 a Napoli, 5 a Firenze, 6 a Bari, 5 a Torino e 4 a Genova.

A seguito del trasferimento, i lavoratori interessati manterranno lo stesso luogo di lavoro e i rapporti di lavoro facenti capo a Poste Italiane S.p.A. verranno trasferiti in continuità ai sensi e per gli effetti dell'art. 2112 c.c. alla Società PosteMobile S.p.A..

Distinti saluti

Poste Italiane S.p.A.                                                              PosteMobile S.p.A.

documento
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!