Mondoposte.it
Aprile 04, 2020, 03:56:52 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1] 2   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Poste: PdR Accordo al ribasso e penalizzante.  (Letto 10762 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
panco
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 150


« inserito:: Giugno 12, 2012, 18:45:46 »

Citazione
Premio di risultato
Accordo al ribasso e penalizzante.

 

Con l’accordo sottoscritto in data odierna sul PDR 2011/13 sono state fortemente penalizzati, nella valorizzazione della presenza in servizio, oltre 35.000 lavoratori e lavoratrici, tra i quali: le donne in maternità, i lavoratori in infortunio, i malati di gravi patologie e chi subisce ricoveri in Ospedale che non avranno più Diritto al Bonus Presenza

 

Infatti, questa mattina dopo una intera nottata di confronto l’Azienda ha sottoscritto con 4 OO.SS. largamente minoritarie (UilPoste, Failp-Cisal, ConfsalCom e UglCom) il nuovo premio di risultato per gli anni 2011-12-13.

 

Il confronto, avviato dopo l’incontro tra l’Amministratore Delegato e i Segretari Generali delle OO.SS. che avevano già ottenuto in quella sede il recupero delle somme non erogate nel 2010 (euro 220) e il pagamento del saldo 2011 al 100% (euro 935), doveva rinnovare la parte e economica e normativa del PDR per il triennio 2011/13.

 

In apertura le parti sindacali unitariamente hanno ribadito le proprie richieste da sempre espresse che riguardavano gli aumenti degli importi, una più bilanciata interpolazione, una struttura del premio più equilibrata ed in grado di dare una reale evidenza agli sforzi produttivi dei lavoratori.

 

La trattativa ha evidenziato una incomprensibile posizione aziendale che, nonostante gli utili rilevanti ottenuti in questi anni, ha negato aumenti strutturali per l’intero triennio, ha confermato la propria posizione, fortemente penalizzante per i lavoratori, sull’interpolazione in caso di risultato negativo, ha penalizzato il prospetto delle riduzioni per malattia introducendo un ulteriore scaglione con una decurtazione del 75% della quota regionale, ha penalizzato il bonus presenza escludendo quasi tutte le assenze tra quelle comunque riconosciute come presenza (esempio: Maternità, gravi patologie, infortunio, ricoveri ospedalieri, ecc.), non ha voluto introdurre elementi di salvaguardia in caso del verificarsi, come nel 2010, di utili sostanziosi e risultati operativi negativi.

 

In sostanza le uniche disponibilità aziendali hanno riguardato: una una tantum di 45 E lordi per il solo anno 2011, il bonus presenza che passa solo da 130 a 140 euro nonostante un forte rispermio aziendale dovuto al maggiore impatto proposto, la soglia di accesso abbassata all’ 80% (premio pagato al 40%), oltre ovviamente a quanto già concordato dai Segretari Generali con l’Amministratore Delegato.

 

Noi abbiamo ritenuto le disponibilità aziendali nel merito troppo distanti dalle richieste e abbiamo deciso di non firmare un accordo che nei fatti blocca per 4 anni le retribuzioni dei lavoratori e arretra su elementi di struttura già acquisiti.

 

Inoltre l’intero impianto del PDR denota uno spirito sostanzialmente rinunciatario da parte dell’’Azienda che a fronte del quotidiano impegno richiesto ai lavoratori non scommette sul rilancio aziendale e scarica le proprie incapacità manageriali unicamente sui lavoratori.

 

In buona sostanza si tratta a nostro parere di un PDR finanziato esclusivamente dal lavoro e dai sacrifici dell’intera categoria.

 

SLP e SLC avvieranno una serie di iniziative di confronto con i lavoratori e di Mobilitazione della categoria e si riservano di verificare la legittimità dell’accordo sottoscritto alla luce anche di quanto contenuto nell’accordo interconfederale del 28/6/2011 sulla rappresentanza e sulla relativa validità degli accordi sottoscritti secondo quanto stabilito

 

 

 

LE SEGRETERIE NAZIONALI
SLP-CISL                                                                  SLC- CGIL
M. Petitto                                                                      E.Miceli

 

    Documentazione allegata


    Accordo del 12 giugno 2012 PdR triennio 2011-2013


documento e allegato
Registrato
southernfresh
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 415



« Risposta #1 inserito:: Giugno 12, 2012, 19:00:01 »

di quanto sarà il premio produzione per noi sportellisti part time verticale?
Registrato
loveline
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 258


« Risposta #2 inserito:: Giugno 12, 2012, 19:03:24 »


scusate non condivido a pieno il discorso cher sia al ribasso, certo si poteva ottenere qulcosa in più, anche il discorso del bonus presenza,da voi sottolineato, stavolta saranno penalizzati tutti infortuni, maternità, ma se è legato alla presenza al lavoro mi sembra ovvio.
Registrato
delfino2412
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 750



« Risposta #3 inserito:: Giugno 12, 2012, 20:34:42 »

4 sigle nn hanno mai contanto un c.azzo ora decidono del ns premio mah.
l'azienda sta messa male
Registrato
ONLIKEONE
Utente non iscritto
« Risposta #4 inserito:: Giugno 12, 2012, 20:36:46 »

e certo conta la cisl con 64000 tessere e si sente la padrona..
Registrato
gianni il vecchio
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 16283



« Risposta #5 inserito:: Giugno 12, 2012, 21:16:19 »

piu che padrona direi convivente.
Registrato

La disperazione più grande che possa impadronirsi di una società è il dubbio che essere onesti sia inutile.
c.o.
vikingo69
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2527


hasta la victoria siempre


« Risposta #6 inserito:: Giugno 12, 2012, 22:30:11 »

scusate non condivido a pieno il discorso cher sia al ribasso, certo si poteva ottenere qulcosa in più, anche il discorso del bonus presenza,da voi sottolineato, stavolta saranno penalizzati tutti infortuni, maternità, ma se è legato alla presenza al lavoro mi sembra ovvio.

... in parte condivido il tuo pensiero
se non fosse incluso l'infortunio ...
Registrato

da ognuno secondo le sue capacità,
a ognuno secondo i suoi bisogni. Malcolm X
delfino2412
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 750



« Risposta #7 inserito:: Giugno 13, 2012, 20:54:00 »

e certo conta la cisl con 64000 tessere e si sente la padrona..

io nn ho detto nulla su cisl o cgil o sl detto che hanno firmato 4 sigle che nn contano un cavolo
Registrato
delfino2412
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 750



« Risposta #8 inserito:: Giugno 13, 2012, 20:58:32 »

queste 4 sigle compongono il 22% della rappresentanza sindacale
Registrato
gianni il vecchio
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 16283



« Risposta #9 inserito:: Giugno 13, 2012, 21:03:22 »

... in parte condivido il tuo pensiero
se non fosse incluso l'infortunio ...

guarda che forse hai capito male, almeno stando a quello che la uil ha scritto nel suo comunicato
Registrato

La disperazione più grande che possa impadronirsi di una società è il dubbio che essere onesti sia inutile.
c.o.
panco
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 150


« Risposta #10 inserito:: Giugno 14, 2012, 08:31:18 »

Citazione
IL GRANDE BLUFF!
 
Nel comunicato di ieri abbiamo evidenziato le ragioni complessive di merito per le quali non abbiamo sottoscritto il PDR 2011/13; oggi vi illustriamo nel dettaglio la parte economica del PDR, sottoscritto dalle 4 OO.SS., che tradisce la loro dichiarazione di aver recuperato la parte non erogata a giugno 2010 e introdotto la Una-Tantum di 45 euro.

 

 
I Segretari Generali delle OO.SS. avevano, nell’incontro con l’A.D., concordato il pieno recupero delle quote non erogate a giugno 2010 e il pagamento del premio 2011 nella misura del 100%.
 
Inoltre unitariamente, al tavolo negoziale, si erano convenute le seguenti richieste:

            Anno 2011 - 48 euro strutturali;
            Anno 2012 - 100 euro Una-Tantum al raggiungimento degli obiettivi;
            Anno 2013 - 50 euro strutturali + 100 euro Una-Tantum al raggiungimento degli obiettivi.

 
In totale nel triennio i lavoratori avrebbero percepito 194 euro di aumento + 200 euro Una-Tantum, oltre ovviamente a quanto concordato dai Segretari Generali.
 
Inspiegabilmente ad un certo punto del negoziato ci siamo ritrovati da soli a sostenere le nostre richieste e altri hanno firmato l’accordo. Cosa prevede?
 
Aumenti del PDR nel Triennio ZERO EURO
Una Tantum per il 2011 45 EURO
Recupero premio non erogato a giugno 2010 220 EURO medi
 
E’ COSI ?.... PURTROPPO NO!
.
Infatti, se ogni lavoratore fa il conto di quanto non ha percepito a giugno 2010 (l’Azienda ha pagato solo il 79,6% della quota Nazionale del Premio) e gli aggiunge il saldo del premio 2011 in pagamento a giugno oltre ai 45 euro di una tantum scoprirà che:
MANCANO MEDIAMENTE 40 EURO PER OGNI LAVORATORE
Esempio di un lavoratore C settore sportelleria:
 
Quota Nazionale 2010
   
1401,08
   
 
Quota Nazionale 2010 pagata
   
1115,26
   
 
Differenza da recuperare trattenuti a giugno 2011
   
285,82
   
Somma trattenuta a giugno 2010 e recuperata dai Segr. Gen.
Una Tantum
   
45
   
Una Tantum accordo PDR 2011/13
Premio 2011 senza aumenti
   
2155,51
   
Premio del 2011 frutto dell'accordo senza aumenti
Somma
   
2486,33
   
Somma che avremmo dovuto percepire per l'anno 2011
Premio 2011 sottoscritto
   
2445,95
   
Somma che percepiamo effettivamente per l'anno 2011
Differenza in meno
   
40,38
   
Differenza che manca nella busta dei lavoratori
 
I FIRMATARI DELL’ACCORDO NE ERANO A CONOSCENZA OPPURE E’ SOLO INCOMPETENZA?
Roma, 13 giugno 2012
LE SEGRETERIE NAZIONALI
 
SLC- CGIL                                                                             SLP-CISL

documento
Registrato
atlanta
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1049



« Risposta #11 inserito:: Giugno 14, 2012, 16:28:55 »

quindi ricapitoliamo.... avremo circa 40 euro in meno in busta paga quindi sarebbe stato meglio non firmare e non prendere il premio giusto? Ma non cadiamo nel ridicolo per piacere......
Registrato
delfino2412
Full Member
***
Scollegato Scollegato

Messaggi: 750



« Risposta #12 inserito:: Giugno 14, 2012, 20:31:39 »

se ragioniamo cosi va bene ma questo accordo esclude anche le donne in maternità che vengono considerate poco produttive oltre ad infortuni e malattie oncologiche
Registrato
gianni il vecchio
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 16283



« Risposta #13 inserito:: Giugno 14, 2012, 21:09:34 »

se ragioniamo cosi va bene ma questo accordo esclude anche le donne in maternità che vengono considerate poco produttive oltre ad infortuni e malattie oncologiche

sei sicuro? te l'ho chiesta anche da un'altra parte.
Registrato

La disperazione più grande che possa impadronirsi di una società è il dubbio che essere onesti sia inutile.
c.o.
gianni il vecchio
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 16283



« Risposta #14 inserito:: Giugno 14, 2012, 21:10:47 »

Abbiamo inoltre salvaguardato le assenze contrattualmente tutelate (maternità, Legge 104, infortuni), nonostante le iniziali rigidità aziendali, e si è anche sconfitta la logica  dell’erogazione unica, mantenendo l’attuale modalità di pagamento del conguaglio e dell’anticipo.

te lo richiedo qua,sai dare una spiegazione a questo?
Registrato

La disperazione più grande che possa impadronirsi di una società è il dubbio che essere onesti sia inutile.
c.o.
vikingo69
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2527


hasta la victoria siempre


« Risposta #15 inserito:: Giugno 14, 2012, 21:30:10 »


...
due interpretazioni diverse
...
con esclusi dal premio
i sindacati non firmatari
intendono dal bonus presenza
...
i sindacati firmatari
per contro s'iscrivono sulla bandiera
l'esclusione delle sopracitate dalle penalizzazioni
...
due interpretazioni valide
che diventano delle sconfitte oppure delle vittorie
in base al punto di vista
...
Registrato

da ognuno secondo le sue capacità,
a ognuno secondo i suoi bisogni. Malcolm X
vikingo69
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2527


hasta la victoria siempre


« Risposta #16 inserito:: Giugno 14, 2012, 21:40:49 »

quindi ricapitoliamo.... avremo circa 40 euro in meno in busta paga quindi sarebbe stato meglio non firmare e non prendere il premio giusto? Ma non cadiamo nel ridicolo per piacere......

credo che interpreti male il discorso
non prendere il pdr
non era più una questione
l'azienda aveva già confermato che lo avrebbe pagato
...
a questo punto la questione era solo
l'aumento richiesto e le pretese aziendali
...
se ti ricordi
ad ottobre quando le quattro sigle
sbraitavano contro la cgil e l'ugl
ci raccontarono la favola di 200€ di aumento (richieste)
motivo per cui loro non firmarono
...
adesso sembra
che non solo non ci sia nessun aumento
ma al contrario una diminuzione
oltre a vari peggioramenti
...
 Huh? Huh? Huh? Huh? Huh?

Registrato

da ognuno secondo le sue capacità,
a ognuno secondo i suoi bisogni. Malcolm X
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6659



« Risposta #17 inserito:: Giugno 14, 2012, 21:54:30 »

se ragioniamo cosi va bene ma questo accordo esclude anche le donne in maternità che vengono considerate poco produttive oltre ad infortuni e malattie oncologiche

sei sicuro? te l'ho chiesta anche da un'altra parte.

"
e)    Per quanto concerne i criteri di attribuzione individuale dei premio al personale con contratto a tempo indeterminato, di apprendistato e di inserimento lavorativo, si conviene:
§ che ogni giornata di assenza dal servizio - fatta eccezione di quelle per ferie, congedo matrimoniale, permessi ex festività soppresse, permessi retribuiti concessi a vario titolo, permessi sindacali, infortuni sul lavoro, malattie dovute a patologie di particolare gravita di cui all'ari 41 del CCNL e ricoveri ospedalieri, ivi ricornprendendo i periodi di prognosi che vi si riconnettono, nonché congedo di maternità per un periodo di cinque mesi, ed eventuali periodi di interdizione anticipala - riduce il premio in ragione di 1/312 nei confronti del personale che effettua un orario distribuito su 6 giorni lavorativi
"
« Ultima modifica: Giugno 14, 2012, 21:57:47 da Angelo64 » Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6659



« Risposta #18 inserito:: Giugno 14, 2012, 22:07:31 »

Firmare l'accordo il più presto possibile era importante perché consente di avere più tempo per discutere qualcosa di più importante: il contratto.
Poi vorrei consigliare, senza polemica,  a delfino di leggere l'accordo prima di esprimere un giudizio.
Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
vikingo69
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2527


hasta la victoria siempre


« Risposta #19 inserito:: Giugno 15, 2012, 05:07:12 »

Firmare l'accordo il più presto possibile era importante perché consente di avere più tempo per discutere qualcosa di più importante: il contratto.
Poi vorrei consigliare, senza polemica,  a delfino di leggere l'accordo prima di esprimere un giudizio.

...
 Huh? Huh? Huh?
stai scherzando vero

l'ultimo contratto è stato firmato al ribasso in previsione del pdr

adesso firmiamo al ribasso in previsione del contratto

tra un anno non ci presentiamo al tavolo delle trattative con la richiesta di un aumento

ma chiediamo una riduzione non maggiore del 20%
 Shocked Shocked Shocked
...

Registrato

da ognuno secondo le sue capacità,
a ognuno secondo i suoi bisogni. Malcolm X
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6659



« Risposta #20 inserito:: Giugno 15, 2012, 07:27:52 »

tra un anno

"Poste, a giugno 2012 le proposte di rinnovo del contratto collettivo di lavoro"
    La scadenza del presente CCNL è fissata al 31 dicembre 2012

http://www.uglcomunicazioni.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=1474

Questi 7 mesi ci consentono, ovviamente se i sindacati sapranno farsi rispettare, di avere tutto il tempo di avere un contratto decente
Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6659



« Risposta #21 inserito:: Giugno 15, 2012, 07:45:44 »

adesso firmiamo al ribasso in previsione del contratto

O sono tonto o nessuno ancora è riuscito a spiegarmi perché quest'accordo è stato firmato al ribasso
Ci danno mediamente 1200 euro, si premia la presenza, certo l'Azienda ha avuto il braccino corto, ma come dice il proverbio 'meglio l'uovo oggi o la gallina domani' ? La risposta ovviamente è individuale, ma con tante scadenze alle porte la maggior parte dei colleghi che ho ascoltato ha purtroppo visto di buon occhio 'l'uovo oggi'.
Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
vikingo69
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2527


hasta la victoria siempre


« Risposta #22 inserito:: Giugno 15, 2012, 16:37:48 »

"Poste, a giugno 2012 le proposte di rinnovo del contratto collettivo di lavoro"
    La scadenza del presente CCNL è fissata al 31 dicembre 2012
http://www.uglcomunicazioni.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=1474
Questi 7 mesi ci consentono, ovviamente se i sindacati sapranno farsi rispettare, di avere tutto il tempo di avere un contratto decente

...
si angelo
però sappiamo tutt'e due
che l'azienda (come tutte le aziende)
la tirerà per le lunghe
indi la firma arriverà fine 2013
così l'azienda risparmierà con l'una tantum
il 60% che ci dovrà ...
...

sono pronto a scommettere

Registrato

da ognuno secondo le sue capacità,
a ognuno secondo i suoi bisogni. Malcolm X
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6659



« Risposta #23 inserito:: Giugno 15, 2012, 20:59:47 »

Mi auguro che almeno questa volta si evitino queste una tantum e che il contratto sia pronto per gennaio del prossimo anno
Le premesse ci sono visto che cisl e cgil faranno di tutto per guadagnare punti agli occhi dei loro iscritti
Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
panco
Jr. Member
**
Scollegato Scollegato

Messaggi: 150


« Risposta #24 inserito:: Giugno 19, 2012, 06:09:25 »

Citazione
In relazione all’accordo sottoscritto nella giornata del 12 giugno u.s., Vi inviamo in allegato la tabella esplicativa del criterio di interpolazione lineare e l’elenco riepilogativo delle tipologie di assenze che non concorrono alla riduzione del Premio di cui al punto e) delle Disposizioni Comuni.

 

Distinti saluti.

 

 

Segreteria Relazioni Industriali

 

    Documentazione allegata


    Lista assenze no decurtazione pdr


    Interpolazione accordo 12 giugno 2012

documento e tabelle
Registrato
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6659



« Risposta #25 inserito:: Giugno 19, 2012, 08:36:32 »

A questo punto chiederei, in senso ironico, a Cisl e Cgil perché non avete firmato?
Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
Angelo64
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6659



« Risposta #26 inserito:: Settembre 05, 2012, 22:44:01 »

Ministero del Lavoro
e delle Politiche Sociali

UFFICIO STAMPA


                                       COMUNICATO STAMPA

                     Poste Italiane, l’AD Massimo Sarmi al Ministro Elsa Fornero:
                     “Risolveremo il problema bonus e maternità obbligatoria”


La mancata attribuzione del bonus di 140 € in relazione al periodo di maternità obbligatoria per le lavoratrici di Poste Italiane, problematica sollevata da alcune organizzazioni sindacali, è stata oggi oggetto di un colloquio telefonico tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali con delega alle Pari Opportunità Elsa Fornero e l’Amministratore delegato di Poste Italiane Massimo Sarmi.
Elsa Fornero ha sottolineato come la maternità sia un valore assoluto e come il periodo di astensione obbligatoria non debba in ogni caso costituire ragione ostativa al riconoscimento di qualsivoglia voce retributiva connessa con la presenza in servizio. L’ingegner Sarmi ha convenuto sul punto con il Ministro Fornero e si è impegnato a cercare una pronta soluzione al problema.

Roma, 26 luglio 2012


http://www.lavoro.gov.it/NR/rdonlyres/58635BE2-D591-4311-A498-621218B3E6A1/0/20120726Posteitalianeafornero.pdf
Registrato

la certezza è degli sciocchi, ma nel dubbio la precauzione è dei furbi
vikingo69
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2527


hasta la victoria siempre


« Risposta #27 inserito:: Ottobre 01, 2012, 18:35:05 »


...
UilPoste, Failp-Cisal, ConfsalCom e UglCom
+
Poste Italiane
=
attività antisindacale
...
Registrato

da ognuno secondo le sue capacità,
a ognuno secondo i suoi bisogni. Malcolm X
alfio60
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 4


« Risposta #28 inserito:: Ottobre 01, 2012, 19:54:30 »

Cosa devono dire i donatori di sangue allora ?
Registrato
vikingo69
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2527


hasta la victoria siempre


« Risposta #29 inserito:: Ottobre 01, 2012, 23:26:50 »


...
devono lamentarsene
a ragione
...
ma secondo te
già che era difficile
convincere la gente a sacrificare
60 euro
adesso che ne devono sacrificare più
di 200?
...
pensi veramente che ci sia ancora una possibilità?
...
stipendio sotto la soglia di decenza
almeno dalle mie parti
...
perfino i duri e puri
si faranno scoraggiare
...
ps
finchè ho potuto
ho donato il sangue anch'io
e lo facevo prendendo 2 ore di pir
ma questo solo grazie alla mia costituzione
...

Registrato

da ognuno secondo le sue capacità,
a ognuno secondo i suoi bisogni. Malcolm X
Pagine: [1] 2   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!