Piccoli e Buoni

(1/1)

Cloude:
Chi sa dirmi la procedura operativa per sottoscrivere i buoni dedicati ai minori "Piccoli e Buoni"?
Un grazie a chi sapra' rispondermi.

Angelo64:
Caratteristiche: Per accedere al PdR occorre essere titolare di un Libretto postale o di un c/c BancoPosta, sul quale verranno addebitate le somme per  l’acquisto periodico dei Buoni dedicati ai Minori. Il beneficiario minorenne deve essere a sua volta intestatario di un  Libretto speciale per i minori, su cui alla fine verranno accreditate le somme.

Tagli e tipologia: buono dematerializzato con sottoscrizione minima dei Buoni da 50 euro, che rappresentano la soglia minima anche delle “rate” periodiche successive. La periodicità della “rata” può essere mensile, trimestrale, semestrale, annuale. “Rate” extra potranno in ogni caso essere sottoscritte in qualsiasi momento. Si può scegliere di sottoscrivere il Buono il 5 o il 27 del mese che diventa poi la data di addebito.

Ti consiglio di prendere visione dell'allegato alla COI 393/2012 dove è presente il numero di fax di Firenze dove inviare il modulo di richiesta

Diegogiova:
Il Piano di Risparmio può essere sottoscritto a favore di persona fisica minore di età compresa fra zero e 16 anni, titolare di un libretto di Risparmio di accredito che può essere quello speciale dedicato ai minori o nominativo intestato al beneficiario sul quale vengono accreditati a scadenza o in caso di rimborso anticipato ed al quale sono collegati i Buoni intestati al beneficiario stesso.

L'età massima del beneficiario alla data di sottoscrizione per l'attivazione del PdR deve essere:
- 16 anni non compiuti, in caso di periodicità mensile
- 15 anni non compiuti, in caso di periodicità trimestrale
- 14 anni non compiuti, in caso di periodicità semestrale
- 12 anni non compiuti, in caso di periodicità annuale.

La richiesta di attivazione del PdR deve obbligatoriamente essere presentata presso l'UP di radicamento del conto corrente o del libretto di risparmio postale del sottoscrittore.
Alla richiesta, l'incaricato di Poste deve:
- identificare il richiedente/i tramite un valido documento di riconoscimento e il codice fiscale
- effettuare interrogazione esito dell'applicativo Oracolo
- far compilare il Modulo Piano di Risparmio in maniera corretta e completa
- verificare in caso di rapporto cointestato i poteri di firma del conto di regolamento mediante la visione del Modulo CH7. In caso di firma congiunta, il PdR deve essere sottoscritto da tutti gli intestatari
- far sottoscrivere al richiedente il Modulo Piano di Risparmio
- apporre timbro guller e firma su tutte le copie del modulo e consegnare copia al cliente.

Nella stessa giornata di accettazione di tale Modulo, è necessario effettuare le seguenti attività:
- accedere all'applicativo "WAVE " selezionando l'opzione " Gestione Ordine - Nuovo Ordine "
- insèrire i dati presenti nel Modulo nelle sezioni " Dati sottoscrittore - Dati beneficiario - Dati PdR.
Successivamente al messaggio di conferma di correttezza dell'inserimento dei dati, selezionando il tasto "Convalida " viene inserito l'ordine di PdR.
- inviare copia del Modulo tramite fax server a Bancoposta - CMA di Ancona al numero 06. 98684701.
- procedere attraverso la funzione " Gestione inoltro richiesta " ad associare il nuovo Ordine del PdR al numero di fax dell'UP e alla data di invio fax al CMA di Ancona.
- inoltrare la richiesta selezionando il tasto " Inoltro " e nella maschera successiva cliccando il tasto "Conferma ".
- archiviare la copia del Modulo con firma originale del cliente nel dossier del rapporto di regolamento ( di addebito )

Nel caso di sottoscrizione di più PdR nella stessa giornata, va effettuata una reiterazione della fase di inserimento del PdR, quindi si procede alla " Gestione Inoltro Richiesta " per far attivare dal CMA tutti i PdR collegati allo stesso identificativo richiesta.

Il PdR verrà attivato dal CMA di Ancona entro 30 giorni dalla data di presentazione della richiesta, della contestuale registrazione da parte dell'UP nell'applicativo web e dell'inoltro via fax della richiesta.
Con l'attivazione del PdR, viene disposta la prima emissione del BFP con addebito del relativo importo sul conto di regolamento e, di conseguenza, viene perfezionato il contratto.

Le variazioni possibili su un PdR in corso, possono essere presentati solo presso l'UP di radicamento de conto di addebito e sono:
1) SOTTOSCRIZIONI SPOT
2) VARIAZIONE IMPORTO RATA/GIORNO DI ADDEBITO( 5 o 27 del mese )/ PERIODICITÀ RATA ( mensile, trimestrale, semestrale, annuale )
3) VARIAZIONE CONTO DI REGOLAMENTO ( di addebito )
La variazione del giorno di addebito, della periodicità delle emissioni e del relativo importo, possono essere effettuate dall'ufficio postale tramite l'applicativo WAVE, è invece competenza del CMA di Ancona variare il conto di regolamento da addebitare.
DIEGO.

Angelo64:
Citazione di: Angelo64 - Dicembre 01, 2013, 23:55:31

fax di Firenze


Ha ragione Diego, è stata trasferita la competenza ad Ancona.

Angelo64:
Modulo Piano di Risparmio (PdR)

https://app.box.com/s/dp6jl88ioduhgumanlrc

Navigazione

[0] Indice dei messaggi